Covid-19, fase due prossimo passo. Gli scienziati: “Potrebbe durare anche 7-8 mesi”

Covid-19, fase due prossimo passo. Gli scienziati: “Potrebbe durare anche 7-8 mesi”

Dopo il primo mese di isolamento sociale forzato e il calo registrato nei numeri dei contagi si fa strada il pensiero di un possibile avvio di una seconda fase di contrasto all’emergenza sanitaria da Coronavirus.

Fase che secondo gli scienziati sarà destinata a durare a lungo. Si parla di 7-8 mesi circa.


Sull’argomento è intervenuto il medico infettivologo Massimo Galli, primario dell’ospedale Sacco di Milano, il quale sottolinea che prima andranno preparate linee di diagnostica, per non rischiare di spalmare la ripresa in un tempo infinito o anticipata, col rischio di nuovi focolai.

Occorre dare il via ad una fase con più tamponi, test rapidi e sierologici, anche se bisogna risolvere il problema dei reagenti. Questa è una delle premesse della fase 2, non ci sono alternative. Il segnale positivo al momento è il fatto che si è allentata la pressione nei reparti di terapia intensiva“.



Immagine di repertorio