Coronavirus, tuona l’Organizzazione Mondiale della Sanità: “Il peggio deve ancora arrivare”

Coronavirus, tuona l’Organizzazione Mondiale della Sanità: “Il peggio deve ancora arrivare”

Dall’Oms – Organizzazione Mondiale della Sanità – arriva la notizia che nessuno avrebbe voluto sentire: “Il peggio deve ancora arrivare“.

Il numero uno della sanità mondiale, Tedros Adhanom Ghebreyesus, afferma che l’unica soluzione per combattere il virus è restare uniti a livello globale, un mondo diviso aiuta la diffusione dell’epidemia.


L’appello del direttore generale dell’Organizzazione pare essere rivolta ai politici e ai presidenti dei diversi Paesi, che spesso hanno fatto dell’emergenza sanitaria una questione politica.

Il mondo intero lotta ormai da sei mesi contro questo nuovo virus che fino a ieri, solo in Italia ha fatto 34.744 morti e, anche se i dati continuano a scendere, l’allerta deve restare alta ed è importante che i governi mettano in atto tutte le azioni necessarie per fermare la situazione.



Immagine di repertorio