Coronavirus, mascherine e guanti anche tra le mura domestiche: la proposta del virologo Crisanti

Coronavirus, mascherine e guanti anche tra le mura domestiche: la proposta del virologo Crisanti

Mascherine e guanti tra le mura di casa: questa la nuova proposta di restrizione da parte del virologo Andrea Crisanti.

Lo ha dichiarato in un intervista al Corriere della Sera, aggiungendo che sarebbe il caso di limitare all’indispensabile l’utilizzo degli ambienti domestici condivisi. Tali conclusioni arrivano da uno studio che trova fondamento pratico nell’assistere in ospedale all’arrivo di interi nuclei familiari, in crisi di contagio.


Lo studio, nato dall’indagine su Vo’ Euganeo, sarà presto a disposizione della comunità scientifica internazionale: se c’è un positivo in famiglia, secondo esso, il rischio di essere infettati è 84 volte superiore rispetto alla norma; identificando e isolando tutti gli infetti la capacità di riproduzione del virus scende subito da 2 a 0,2.

Ciò determina la necessità di maggiore attenzione e prevenzione all’interno delle abitazioni, che, potrebbero, a parere del virologo, trasformarsi  in tanti piccoli focolai di contagio: “Diciamo che in questo momento sono più protetti i single“.



Immagine di repertorio