Ritorno alla vittoria della Nuoto Catania. Peppe Dato: “Lavoro e gioco di squadra hanno funzionato”

Ritorno alla vittoria della Nuoto Catania. Peppe Dato: “Lavoro e gioco di squadra hanno funzionato”

CATANIA – La Nuoto Catania ritrova la vittoria nella piscina di Zurria contro la De Akker Bologna per 9-7, consolidando il penultimo posto che allontana lo spettro della retrocessione diretta. Gli emiliani vendono cara la pelle combattendo e rimanendo in scia fino al quarto tempo. Dopo il break degli etnei, che si portano sull’8-5, con una splendida rete di Samuele Catania, la De Akker risponde con Manzi che, con una doppietta, riporta la propria squadra sul -1. A chiudere la gara ci pensa l’attaccante maltese in forza alla Nuoto Catania, Steven Cammilleri, siglando la rete del 9-7.

Soddisfazione in casa rossazzurra nelle parole del presidente Mario Torrisi: “Questa è la partita che mi aspettavo, la Nuoto Catania ha giocato come gli avevamo chiesto mettendo in acqua: determinazione, mentalità, voglia di vincere e agonismo. Abbiamo giocato una buona partita, e i tre punti sono molto importanti non solo per la classifica ma per riacquistare fiducia in noi stessi”.

Anche per Peppe Dato, tecnico degli etnei, parole di elogio per i propri uomini: “Oggi hanno giocato tutti molto bene, cito in particolare Camilleri, che oggi si è sacrificato tantissimo in un ruolo che non è il suo, in marcatura, e l’ha fatto in un modo degno di un grande difensore“.

Poi ha trovato anche delle giocate in attacco, ma quelle le conosciamo. La squadra l’ha certamente aiutato, Enrico Caruso ha giocato quattro tempi strepitosi, e gli altri hanno fatto il loro. Quindi oggi il lavoro e il gioco di squadra hanno funzionato, con delle eccellenze, come quelle citate“, prosegue.

Le ultime prestazioni hanno dimostrato che eravamo vivi ma che commettevamo molti errori, oggi abbiamo sbagliato molto meno stando sempre uniti e compatti”, conclude.

Infine l’analisi della gara dell’autore dell’ultima rete, Steven Cammileri: “Questa partita serve soprattutto per il morale, visto che sappiamo più o meno come andrà a finire il campionato“.

E ancora: “I tre punti ci danno carica per affrontare le prossime partite con l’atteggiamento giusto, oggi a differenze delle altre volte, abbiamo lavorato meglio in difesa, abbiamo preso meno gol, soprattutto nel primo tempo. Siamo stati molto concentrati nella gestione del gioco”.

L’appuntamento con la Nuoto Catania è per sabato 1 aprile quando affronterà in trasferta, alle ore 15, l’Iren Genova Quinto.

Le foto

 

COMMENTS