Covid-19, scoperta la variante Xe. L’Oms: “Ecco cosa sappiamo al momento”

Covid-19, scoperta la variante Xe. L’Oms: “Ecco cosa sappiamo al momento”

REGNO UNITO – Una nuova variante del Covid-19, denominata Xe, è attualmente in fase di monitoraggio nel Regno Unito. Ad annunciare la scoperta della variante del virus è stata la Uk Health Security Agency (Ukhsca).

Secondo le prime informazioni, si tratterebbe di una ricombinazione della variante Omicron, dei ceppi BA.1 e BA.2. La variante Xe sarebbe stata accertata nel gennaio scorso e, in seguito, in oltre 600 persone.


Al momento, comunque, non è ancora noto che essa possa essere più o meno contagiosa delle varianti già conosciute.

L’Organizzazione mondiale della sanità ha affermato che la variante presenta un possibile “vantaggio del tasso di crescita di circa il 10% rispetto a BA.2, ma questo dato richiede un’ulteriore conferma”.

Inoltre, finché non saranno accertate “significative differenze nella trasmissibilità” e “nelle caratteristiche della malattia“, tra cui anche “la gravità“, la variante Xe sarà considerata appartenente alla Omicron.

Immagine di repertorio