Vittoria, rumeno in prognosi riservata dopo una lite

Vittoria, rumeno in prognosi riservata dopo una lite

RAGUSA – Nella giornata di domenica pomeriggio gli agenti della squadra mobile di Ragusa hanno trovato un uomo sui trentanni, senza sensi, riverso in una pozza di sangue. 

Il ritrovamento dell‘uomo, un rumeno di 30 anni,  è avvenuto in contrada Pozzo Ribaudo all’interno di un’azienda agricola.


I poliziotti hanno subito chiamato i soccorsi e l’uomo, in un primo momento, è stato trasportato nell’ospedale di Vittoria e subito dopo è stato trasportati in elisoccorso all’ospedale Cannizzaro di Catania in prognosi riservata.

Le indagini, condotte dalla squadra mobile di Ragusa e dal commissariato di Vittoria, coordinate dal sostituto procuratore Gaetano Scollo, si sono concentrate su un uomo di 47 anni sempre di nazionalità rumena. 

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, resa possibile dopo la testimonianza di circa quindici testimoni presenti al momento dell’accaduto, pare che i due si trovassero insieme per un occasione di ritrovo tra connazionali dove hanno abusato abbondantemente di alcolici.