Via vai sospetto in sala giochi, arrestata 22enne con oltre dieci grammi di cocaina nel reggiseno

Via vai sospetto in sala giochi, arrestata 22enne con oltre dieci grammi di cocaina nel reggiseno

RAGUSA – I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Modica e della Stazione di Pozzallo hanno arrestato in flagranza di reato una giovane donna di Pozzallo per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.


L’attività dei militari dell’Arma dei carabinieri si è svolta nei pressi di una nota sala giochi della cittadina marinara, particolarmente frequentata da giovanissimi e soprattutto nelle ore serali. I controlli sono stati indirizzati in un luogo di possibile spaccio di droghe per i partecipanti alla movida.


La giovane donna, già nota ai carabinieri per un precedente arresto per droga, è giunta intorno alla mezzanotte in compagnia di un’amica. A quel punto, visto l’atteggiamento sospetto col quale le ragazze si sono avvicinate al locale, è scattata la perquisizione dei carabinieri.

La donna è stata trovata in possesso di due involucri di carta stagnola ben occultati nel reggiseno, i quali contenevano oltre 10 grammi di cocaina, già divisa in dosi. Nella borsetta della ragazza sono stati trovati strumenti per il taglio dello stupefacente. L’amica della ragazza deteneva una modica quantità di marijuana per uso personale.

Al termine dell’operazione, Andrea Mavilla, di 22 anni, pregiudicata per reato specifico, è stata arrestata e posta agli arresti domiciliari su disposizione del pubblico ministero della Procura di Ragusa, dott.Riccio.

Lo stupefacente immesso sul mercato avrebbe fruttato circa 500 euro. Le operazioni di contrasto al traffico di droga e di prevenzione dei delitti in genere proseguiranno sul territorio nelle prossime ore.