Ferocia disumana contro un cane, legato e bastonato in veranda: “Violenza inaudita”

Ferocia disumana contro un cane, legato e bastonato in veranda: “Violenza inaudita”

MONTEROSSO ALMO – “Le bestie sono umane”… È un commento triste, ma naturale di fronte allo straziante episodio di violenza sugli animali avvenuto recentemente a Monterosso Almo, in provincia di Ragusa.

Un cane picchiato con violenza, senza motivo, per pura crudeltà. Il caso è stato denunciato dall’attivista Enrico Rizzi in un post pubblicato su Facebook, accompagnato da un video che scegliamo di non mostrare in quanto non adatto a un pubblico sensibile.


“Mostro all’Italia intera e al Governo italiano la violenza inaudita di un uomo di Monterosso Almo (Ragusa) verso il suo povero cane, legato anche alla catena in veranda. Continue e fortissime bastonate tra le urla strazianti dell’animale e calci fino a farlo rotolare giù dalle scale”, si legge nel post.

“Il mio è un grido d’allarme all’attuale classe politica affinché intervenga immediatamente per punire in maniera più dura questi crimini efferati sugli animali; nel frattempo corro a salvare questa povera anima innocente che non può aspettare un solo minuto di più”.

In seguito alla denuncia di quanto accaduto al povero animale, sono intervenuti i carabinieri di Monterosso Almo e il cane è stato affidato a mani affettuose per poter ricevere le cure e il sostegno di cui avrà bisogno.

Fonte immagine: Facebook – Enrico Rizzi