Caso Lucifora, omicidio per “movente passionale”: chi è Davide Corallo, il presunto killer

Caso Lucifora, omicidio per “movente passionale”: chi è Davide Corallo, il presunto killer

MODICA – Sono ore di svolta per il caso dellomicidio di Giuseppe Lucifora, cuoco modicano di 57 anni, ucciso lo scorso 10 novembre 2019.


È stato infatti arrestato Davide Corallo, carabiniere già in servizio alla Stazione carabinieri di Buccheri (Siracusa), che sin dal giorno seguente all’interrogatorio e all’avviso di garanzia di febbraio è stato dichiarato temporaneamente non idoneo al servizio militare incondizionato.

Le indagini dell’Arma e del Ris di Messina sembrano non lasciare spazio ai dubbi: l’analisi tecnica dei campioni biologici reperiti sulla scena del crimine avrebbero incastrato il giovane militare.


Mentre proseguono gli accertamenti per ricostruire la dinamica del brutale assassinio, continuano a fioccare le ipotesi sul movente: al momento, la tesi più accreditata è che dietro la morte di Lucifora ci siano motivi passionali, visti i rapporti pregressi dell’indiziato con la vittima.

Fonte immagine: Facebook – Elle Anda