Tempo di iscrizioni per gli studenti: ecco perché scegliere l'Istituto Vaccarini di Catania - Newsicilia

Tempo di iscrizioni per gli studenti: ecco perché scegliere l’Istituto Vaccarini di Catania

Tempo di iscrizioni per gli studenti: ecco perché scegliere l’Istituto Vaccarini di Catania

CATANIA – Il geniale e visionario architetto, Giovan Battista Vaccarini, dedicatario dell’Istituto di Istruzione Superiore catanese operante sin dal 1961, sembra aver dato un imprinting in termini di flessibilità e dinamismo all’istituzione, da sempre attenta non solo ai fondamenti epistemologici dei saperi disciplinari, ma anche alla logica del saper fare.

Alle battute finali di un’intensa campagna di orientamento in vista delle imminenti iscrizioni, è possibile tracciare un positivo bilancio non solo per il consistente afflusso di genitori e alunni, ma anche per le modalità dialettiche del suo svolgimento. È stata, infatti, l’opportunità di un primo incontro ravvicinato con la comunità educante all’insegna della trasparenza e della fiducia. Una scuola non sclerotizzata che fa dell’attivismo pedagogico il suo pilastro, come ha dimostrato, del resto, la costante attività di orientamento degli alunni e degli ex alunni, sempre solleciti nel fornire ai futuri iscritti indicazioni concrete sui vari percorsi e sulle loro precipue specificità.



“Scegliete in base alle vostre passioni e sotto la spinta di ciò che più vi entusiasma”, queste le parole rivolte dalla Dirigente Scolastica, Prof.ssa Salvina Gemmellaro, ai folti gruppi di studenti e studentesse ansiosi di operare una scelta determinante per il futuro e gravida di conseguenze in tempi di crisi. Un Istituto, il Vaccarini di Catania, che può vantare un’offerta formativa diversificata, grazie alla contemporanea presenza di molteplici articolazioni di studio:
– il Liceo Scientifico Opzione Scienze Applicate;
– il Liceo Scientifico Opzione Scienze Applicate con Progetto Sportivo;
– il Liceo Scientifico Sportivo;
– l’indirizzo Informatica e Telecomunicazioni;
– l’indirizzo Grafica e Comunicazione;
– l’indirizzo C.A.T (Costruzioni, Ambiente e Territorio).

Un contesto fortemente stimolante che assicura, per ogni settore, una preparazione ad ampio spettro su tutte le discipline, consentendo di accedere a qualsiasi corso di Laurea.


Al di là del curricolo fisso, previsto da ogni indirizzo, è bene ricordare come la scuola sia sensibile nel suo complesso alle innovazioni, come nel caso della partnership con il team di progettazione della footmoov, la scarpa sensorizzata, che si presta a future applicazioni biomedicali. Sfera, quest’ultima altamente tenuta in considerazione dall’Istituto che ha recentemente acquisito la disponibilità da parte dell’Ordine dei Medici della Provincia di Catania alla realizzazione di progetti miranti al potenziamento delle discipline scientifiche, in vista dei test di accesso alle facoltà sanitarie.

Gli indirizzi liceali forniscono competenze avanzate nell’area scientifico-tecnologica, con particolare riferimento alle scienze matematiche, fisiche, biologiche, chimiche e all’informatica nelle sue applicazioni laboratoriali. L’attenzione alla formazione completa della persona si coglie, poi, nell’importanza accordata al ruolo pluridisciplinare e sociale dello sport presente negli indirizzi liceali. Fiore all’occhiello dell’Istituto è, inoltre, il Laboratorio per la produzione avanzata dei materiali, che fa vivere agli studenti esperienze orientate al mondo del lavoro grazie ad un software per la scultura digitale.

Si segnalano, anche, l’introduzione nelle classi quinte dell’uso del microcontrollore innovativo STM32, e la partecipazione del team del Vaccarini alle gare di robotica con esiti di eccellenza.

La scuola, che ha intrapreso una serie di relazioni con soggetti esterni affinché gli studenti possano integrare il loro percorso formativo con certificazioni linguistiche, scientifiche e tecnologiche, oltreché con percorsi di alternanza scuola-lavoro, aderisce annualmente alle varie Olimpiadi disciplinari. Negli anni l’Istituto si è, inoltre, contraddistinto per la spiccata sensibilità dimostrata nella lotta alla violenza di genere.

Rapporto con il territorio, internazionalizzazione, informatizzazione, potenziamento ed inclusione sono le direttrici lungo cui si muove il Vaccarini di Catania, sempre pronto a cogliere le nuove sfide, senza dimenticare che solo il connubio tra teoria e prassi può contribuire, soprattutto nella fase iniziale del percorso lavorativo, a far superare i limiti di un sistema educativo tuttora ancorato all’apprendimento in “situazione di compito”.

L’articolo è stato redatto con la collaborazione della professoressa Carla Biscuso.