Serenità, integrazione e crescita: il pranzo di Natale del Karol Wojtyla - Newsicilia

Serenità, integrazione e crescita: il pranzo di Natale del Karol Wojtyla

Serenità, integrazione e crescita: il pranzo di Natale del Karol Wojtyla

CATANIA – Il vero spirito del Natale, coniugato a una bella esperienza di vita e formativa. Tutto questo è stato racchiuso nel pranzo di Natale di quest’anno che, ieri, l’istituto alberghiero Karol Wojtyla ha organizzato nella sede di viale Tirreno.

Una bella disposizione di tavoli con decorazioni personalizzate e a tema, candele e tovaglioli avvolti a forma di albero di Natale. Una grande e originale accoglienza quella che hanno avuto i diversi commensali.



Il pranzo era aperto a tutte le famiglie che non passano un momento facile e che hanno condiviso alcune ore con i ragazzi del Karol Wojtyla, intenti a preparare delle buone pietanze, con i dirigenti della scuola e con i rappresentanti della quarta municipalità di Catania.

Presenti, infatti, il presidente, Erio Buceti, e i consiglieri Giuseppe Ragusa, Mirko Giacone, Salvatore Scrofani, Giuseppe Giustolisi e Giovanni Curia.


Sotto la supervisione di Giovanni Giannetto, responsabile di sala, il team della scuola ha servito delle ottime lasagne, petto di pollo e patate per secondo e un dolce: panettone con crema chantilly sopra.

Tutte pietanze gradite e molto apprezzate dai presenti, che hanno ringraziato per quanto fatto per loro: “Il cibo era ottimo e ho passato una mezza giornata meravigliosa. Grazie!”, ha commentato Domenico.

Sulle tavole non è mancato del buon vino oltre alle consuete bevande. E neanche uno spuntante per brindare tutti insieme: “È stata un’ottima occasione per far fare esperienza ai ragazzi, ma anche per essere vicini a chi non passa un momento facile. Ringraziamo l’amministrazione della quarta circoscrizione per l’impegno che mette per stare accanto ai cittadini e per garantire ai giovani un futuro migliore”, ha dichiarato il dirigente scolastico, Daniela Di Piazza.

 

Una giornata importante soprattutto dal punto di vista sociale, perché ha allontanato le distanze e ha avvicinato le persone alla scuola, che dovrebbe sempre essere presente sul territorio per il suo importante ruolo sociale. Non si può negare, infatti, che la sinergia tra cittadini, società e istruzione sia fondamentale per migliorare.

Grande apprezzamento per quanto fatto è stato mostrato da Buceti e dai consiglieri: “Un plauso va a questi ragazzi e alla scuola per quello che hanno fatto. Noi, saremo sempre presenti, soprattutto in questo momento di dissesto per la città di Catania, e speriamo in una stretta collaborazione con i cittadini”.

 

Ecco alcune delle immagini che ritraggono la grande giornata di serenità.

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.