Riconoscimento al CD Fava di Mascalucia da "La creatività fa scuola" - Newsicilia

Riconoscimento al CD Fava di Mascalucia da “La creatività fa scuola”

Riconoscimento al CD Fava di Mascalucia da “La creatività fa scuola”

MASCALUCIA – Giornata coinvolgente e ricca di emozioni il 30 novembre per il Circolo Didattico Giuseppe Fava di Mascalucia, guidato dal suo dirigente prof.ssa Maria Gabriella Capodicasa che ha partecipato  all’evento di premiazione, tenutosi a Roma  nell’Auditorium San Leone Magno, “La Creatività fa scuola”, a cura dell’agenzia di stampa DIRE e diregiovani.it.(agenzie queste  che promuovono lo sviluppo e potenziamento della Cultura dell’informazione nel mondo dei giovani, e dove si ha la possibilità di accedere all’esclusivo servizio di consulenza online gestito da un’equipe di psicologi e medici, specializzata nelle molteplici  tematiche giovanili).

Obiettivo dell’incontro è stato quello di valorizzare il mondo della scuola relativo al lavoro di studenti, docenti e dirigenti scolastici. All’appuntamento hanno partecipato 400 studenti provenienti da quaranta scuole di tutta Italia, e dirigenti scolastici. I lavori hanno avuto inizio con i saluti di Antonio Giannelli, presidente dell’Associazione Nazionale Presidi (Anp), che ha presentato la proposta di una scuola “senza materie.” Il presidente ha spiegato che a suo avviso “la separazione del sapere non è più al passo con i tempi, ed è quindi necessario imparare ad apprendere in un’ottica diversa e multidisciplinare”, aggiungendo inoltre che “per quanto la sua proposta possa  sembrare provocatrice, si inserisce nell’ottica  di una battaglia culturale, nella previsione di un insegnamento migliore per i ragazzi”.Di seguito l’intervento del direttore dell’agenzia di stampa Dire, Nicola Perrone, il quale rivolgendosi al giovane pubblico ha dichiarato che  “l’informazione è una cosa importantissima. Essere informati dà una marcia in più, perché più sarete preparati, più opportunità avrete nella vita“.




Successivamente è stato presentato il progetto realizzato con l’Unione Nazionale Consumatori per informare i ragazzi sui rischi dell’e-commerce. Premiati anche i vincitori dei progetti “Cittadini in classe”, “Percorsi di non violenza” e “Un ponte per il futuro”, che sul palco hanno portato le loro storie di speranza, rinascita e forza.

Particolarmente interessante la novità presentata e relativa alla presentazione del primo “hackathon #Lascuolafanotizia” con successiva premiazione dei finalisti. All’iniziativa avevano partecipato quaranta studenti provenienti da tutta Italia che divisi in 6 gruppi, dal 28 al 29 novembre, avevano lavorato nella sede romana dell’agenzia Dire, per predisporre  il loro portale ideale, ossia un luogo virtuale in cui trovare news, video, intrattenimento, ma anche sportelli di ascolto e tutorial secondo modello innovativo.

Durante l’evento sono stati anche  premiati i giovani vincitori del contest Giornalisti in Erba e dei vari concorsi realizzati dall’Agenzia Dire e diregiovani.it, nonché le scuole che si sono maggiormente distinte nell’ambito del progetto La Scuola fa notizia”. In tale occasione  è stato consegnato al dirigente Maria Gabriella Capodicasa e alle 2 insegnanti  Nelly Sammartino e Francesca Passalacqua il riconoscimento “Ultimi educatori” la cui finalità è quella di “valorizzare il ruolo dei dirigenti e dei docenti che, quotidianamente, si impegnano per stimolare i giovani e guidarli nel loro percorso di crescita“.

Ospite d’onore alla manifestazione, l’atleta vincitore del bronzo agli europei, Tyson Alaoma, giovane di origine nigeriana il quale  ha raccontato la sua esperienza parlando dei sacrifici e delle gioie dello sport. Tyson  ha anche aggiunto rivolgendosi ai giovani in sala:”Dedicatevi a cioè che vi appassiona- perché i risultati arriveranno. Io ce la metterò tutta e spero che anche voi riuscirete a raggiungere i vostri obiettivi”.