Prevenzione per i danni all’udito, focus sul fonometro - Newsicilia

Prevenzione per i danni all’udito, focus sul fonometro

Prevenzione per i danni all’udito, focus sul fonometro

Spesso si sente parlare di eventuali modifiche da apportare al livello di inquinamento acustico emesso nei luoghi della movida notturna. Tali interventi vengono pensati sia a livello nazionale, sia a livello comunale.

Questa attenzione dimostra chiaramente come i rumori forti non sono solamente un fastidio per chi vive nei pressi di queste zone, ma anche un vero e proprio rischio per la salute.

L’esposizione ai rumori forti protratta per troppo tempo può infatti causare dei danni all’udito, tra cui la perdita parziale, ma anche altre patologie che possono insorgere successivamente.

Un’altra patologia a dir poco fastidiosa che può insorgere è l’acufene, che consiste in un fischio o ronzio che viene avvertito dal soggetto durante tutta la giornata, spesso in entrambe le orecchie.


Questi pericoli ci aiutano quindi a comprendere come mai a livello politico, spesso, chi di dovere intende apportare delle modifiche alle leggi che regolano le emissioni di rumori in luoghi pubblici.

L’attenzione è rivolta per lo più, come abbiamo detto, ai luoghi in cui sono presenti locali notturni.

In questo periodo estivo, inoltre, i locali dedicati alla movida sono sempre più diffusi.

Sia in città, dove le temperature più calde offrono la possibilità di stare più tempo in giro, sia sulle spiagge, che la notte diventano delle vere e proprie discoteche all’aria aperta.

Il rischio maggiore si presenta chiaramente per chi lavora in questi ambienti, dal barista al buttafuori, ma anche gli stessi musicisti, spesso ignari dei rischi che corrono.

In questi casi si è infatti esposti a rumori veramente assordanti per molte ore.

In ogni caso dunque, sia per controllare se si rispettano le regole (esposte e regolamentate dalla legge 447), sia per essere consapevoli dei rischi che si corrono, è bene munirsi di strumenti appositi.

Ecco quindi in soccorso il fonometro, che serve proprio per la misurazione della pressione acustica o del livello sonoro.

Ovviamente può essere acquistato anche online, dove le occasioni non mancano, se si pensa alla presenza di poterli specializzati come ARW Misure, che mette a disposizione un ampio catalogo e proposta ( clicca qui ) di fonometri professionali, oltre che una serie di dispositivi professionali come centraline microclima, esposimetri, etc…

Se si pensa alla sola riduzione dell’udito, che ricordiamo non è l’unico rischio che si corre, si possono già immaginare i “fastidi” che ne conseguono.

Ad esempio si avrà difficoltà ad avere una normale conversazione, così come nel guardare un film.

Ci sentiamo allora di dire che prevenire è meglio che curare, e soprattutto in questo caso può essere fondamentale per il proprio udito.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com