Istituto Carlo Gemmellaro di Catania, quando l’alternanza scuola lavoro fa amare la propria terra

Istituto Carlo Gemmellaro di Catania, quando l’alternanza scuola lavoro fa amare la propria terra

Istituto Carlo Gemmellaro di Catania, quando l’alternanza scuola lavoro fa amare la propria terra

CATANIA – Saline di Priolo, Isola di Ortigia, le Chiazzette di Acireale, la Timpa e Santa Maria La Scala, Pantalica. Questi i percorsi naturalistici visitati dagli alunni delle classi quarte dell’Istituto Carlo Gemmellaro di Catania, diretto dal Dirigente Scolastico Prof.ssa Concetta Valeria Aranzulla, nell’ambito dell’attività di alternanza scuola lavoro.


Questi luoghi sono stati scelti dai docenti di Scienze motorie e sportive in funzione di una conoscenza del territorio e delle potenzialità turistiche della nostra terra; il tutto in funzione di una conoscenza e orientamento di più attività che potrebbero realizzarsi sfruttando la ricchezza dei nostri territori visto anche una domanda forte di turismo sportivo da parte dei turisti.


Attraverso l’analisi dei bisogni e delle richieste da parte degli utenti ci si è accorti che esiste un forte desiderio e necessità di abbinare alla vacanza momenti di attività in ambiente naturale, oltre alla conoscenza della storia, della cultura, dei monumenti e della cucina della nostra terra. Il percorso di ASL strutturato per le classi quarte dell’Istituto è, infatti, imperniato sullo sport e sulle possibilità lavorative che esso può offrire.

Essendo l’istituto Gemmellaro un corso di studio con indirizzo tecnico economico-turistico ed informatico, le IFS (imprese formative simulate) hanno sviluppato specifici indirizzi lavorativi legati allo sport.

L’indirizzo AFM ha istituito un’impresa che cura gli aspetti economici finanziari delle ASD, delle aziende agrituristici a taglio sportivo, seguendone la costituzione, sviluppo e la pubblicizzazione del prodotto.

L’indirizzo Turistico ha costruito due IFS una rivolta alle attività turistico sportive all’esterno outdoor tour e l’altra orientata all’attività sportiva interna indoor tour; infine l’indirizzo informatico ha costituito una società specializzata in produzione di software funzionali all’attività sportiva ed ai macchinari sportivi.

Da qui la necessità di una conoscenza del territorio in maniera diretta. Esplorare luoghi sconosciuti, incontrare e scoprire la natura in tutte le sue forme e goderne della ricchezza immensa è stato per i ragazzi un momento di crescita notevole.  Gli stessi hanno indossato i panni del turista, hanno capito, conosciuto e compreso come fare turismo, hanno potuto confrontare luoghi di natura diversa e sperimentare anche l’idea di costruire itinerari, fare siti web delle loro IFS riuscendo a cogliere gli elementi pregnanti dei luoghi con le loro peculiarità sapendone esaltare la specificità e mettendo in risalto la ricchezza del nostro territorio.

Esperienza forte, viva e attiva in cui i ragazzi hanno sperimentato anche la loro resistenza fisica; esperienza che ha fatto scoprire loro la bellezza e la varietà della nostra splendida Sicilia.