"Insieme contro la violenza di genere": un passo avanti con il C.D. Fava, presente anche Catena Fiorello - Newsicilia

“Insieme contro la violenza di genere”: un passo avanti con il C.D. Fava, presente anche Catena Fiorello

“Insieme contro la violenza di genere”: un passo avanti con il C.D. Fava, presente anche Catena Fiorello

MASCALUCIA – Grande il successo riscosso dal seminario “INSIEME contro la violenza di genere” organizzato dal Circolo Didattico Fava, guidato dal suo dirigente, la prof.ssa Maria Gabriella Capodicasa, in collaborazione con il Comune di Mascalucia, tenutosi il 28 novembre presso il Cine Teatro Moderno

Momenti davvero emozionanti quelli vissuti da tutti i presenti attraverso l’ascolto degli illustri relatori, che hanno saputo esprimere nei loro competenti interventi gli aspetti inquietanti della violenza di genere, con utilizzo di un linguaggio sensibile e accuratamente predisposto vista la presenza di bambini fra il folto pubblico presente.




Toccanti le poesie scritte e lette dagli alunni delle classi quinte, che hanno commosso la platea dimostrando di possedere sorprendente maturità nella trattazione di una tematica così tragicamente attuale.

Ospite d’eccezione Catena Fiorello, che, con la sua travolgente presenza, ha incantato grandi e piccini recitando la poesia che fa da introduzione al libro Picciridda, premio Elsa Morante 2018, lanciando al contempo un messaggio di speranza nella visione di futuri uomini e future donne al di sopra di stereotipie radicate e ormai obsolete.

Da sottolineare lo straordinario e bellissimo elogio voluto e disposto dal questore di Catania, dott. Alberto Francini, che ha riconosciuto il seminario quale momento di autoformazione e aggiornamento per il personale della Polizia di Stato.

Nella cornice magica data dalla presenza davanti al Cine Moderno della polizia a cavallo, di un bellissimo dipinto a tema esposto sul palco e prestato per l’occasione dal suo autore, funzionario della Polizia di Stato, i lavori del seminario sono iniziati con i saluti rivolti ai presenti da parte del sindaco della comunità mascaluciese, Vincenzo Magra, e della dirigente, prof.ssa Capodicasa, e della dott.ssa Cettina Puglisi, Vice Prefetto di Catania, ospite graditissima intervenuta all’evento.

Di seguito, come già descritto, magico l’intervento della scrittrice Catena Fiorello, che ha saputo descrivere egregiamente le molteplici sfumature presenti nella sua opera letteraria Picciridda riguardanti l’universo femminile e la violenza di genere, puntando soprattutto l’attenzione sul coraggio delle donne. Nella sua opera letteraria, definita dalla stessa autrice: “Fimmina”. Sostantivo incisivo “Fimmina”e titolo della poesia scritta e recitata, successivamente, dall’insegnante Mari di Vita, applaudita calorosamente dal pubblico per le sue rime tragiche e struggenti.

 

Ad aprire i lavori del convegno è stato il dott. Claudio Anzalone, dirigente regionale UIL della Polizia di Stato, che ha esposto i punti salienti della tematica dell’evento. Dopo, precisi ed efficaci gli interventi tenuti dagli illustri relatori intervenuti: il dott. Cascino, Giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Catania, il Vicequestore, dott.ssa Giusi Neri, l’avv. Jolanda Medina Diaz, che hanno monopolizzato l’attenzione del pubblico presente attraverso messaggi forti e incisivi ricchi di racconti ed esperienze.

Presente al seminario anche una delegazione della Base USA di Sigonella, accompagna nata dal dott. Alberto Lunetta (responsabile relazioni esterne della base americana), appartenente al programma di prevenzione antiviolenza sessuale SAPR (Sexual Assault Prevention and Response), che ha coinvolto l’interesse e la partecipazione di tutti attraverso l’illustrazione delle strategie di prevenzione e pronto intervento adottate dalla Marina USA contro la violenza sessuale, ma soprattutto, attraverso il toccante racconto fatto dalla stessa protagonista di una storia di violenza domestica, anche lei appartenente alla Delegazione della base USA intervenuta.

Bravissimi e spettacolari i bambini delle classi quinte del Circolo Didattico, che hanno cantato canzoni e recitato poesie scritte personalmente, stupendo e impressionando il pubblico presente che li ha applauditi lungamente.

 

Forti e toccanti le testimonianze portate dalla signora Vera Squadrito, mamma di Giordana e dalla signora Giovanna Zizzo, mamma di Laura. Stupendo il finale che ha accompagnato la chiusura dei lavori del seminario. Con musica di sottofondo data dalle bellissime note di Viva la Vida di David Garrett, il Circolo Didattico G. Fava ha voluto ringraziare i relatori donando loro targhe a cui sono state accluse copie del libro Picciridda, oltre a un libro contenente tutte le poesie scritte e recitate dai bambini in occasione del seminario.

Il Circolo Didattico Giuseppe Fava ringrazia di cuore il sindaco Magral’assessore D’Angelo e l’assessore Oliveri per la calorosa e fattiva collaborazione fornita, l’amministrazione comunale tutta, il Cine Moderno nella persona del sig. Gallina, le Forze dell’Ordine intervenute, quali  il Comandante della tenenza dei Carabinieri di Gravina, capitano Martino della Corte, il comandante della tenenza dei carabinieri di Mascalucia, tenente Torrisi, il comandante dei VV.UU., dott. Zuccarello. E, ancora, il tenente colonnello Raffaele Nolis dell’Esercito Italiano, il comandante Giovanni Ladisa della Marina Militare, i sindaci e gli assessori dell’hinterland intervenuti.

Un ringraziamento va anche al dott. Schilirò, al personale della Polizia di Stato intervenuto, a tutte le autorità che hanno partecipato con il loro valido supporto all’evento, alla comunità presente.

Un grazie per la loro presenza viene rivolto al dott. Strano del giornale NewSicilia e a Mascalucia Doc per aver documentato con video e interviste questa straordinaria esperienza.

Complimenti vanno rivolti ai docenti e agli alunni e, in particolare, all’ins. Passalacqua. coordinatrice e Referente del Progetto Legalità, organizzatrice dell’evento.