Giovani talenti della robotica: 2 premiati del Giuseppe Fava dal presidente Musumeci

Giovani talenti della robotica: 2 premiati del Giuseppe Fava dal presidente Musumeci

CATANIA – I rapidi mutamenti della società attuale, il superamento veloce di idee e contenuti, l’esigenza di nuovi modi di pensare e comunicare fanno comprendere come la stragrande maggioranza degli strumenti che utilizziamo nella vita quotidiana abbiano alla base la programmazione informatica.

Smartphone, tablet, spazzolini elettrici, elettrodomestici intelligenti, i videogiochi, funzionano grazie a un codice che comunica a questi dispositivi come muoversi e agire per rispondere in maniera adeguata ai comandi dati.



Conoscere fin da piccoli questo codice risulta quindi fondamentale per poter meglio comprendere il mondo che ci circonda. Proprio sulla base di tali presupposti il Circolo Didattico “Giuseppe Fava”, guidato dal dirigente professoressa Maria Gabriella Capodicasa, ha ampliato la propria offerta formativa favorendo e sollecitando la partecipazione a varie manifestazioni nel settore della robotica ai suoi alunni, nella considerazione che la scuola deve porsi quale obiettivo primario del suo percorso educativo la costruzione di competenze reali negli allievi, alimentando attività tese a favorire un apprendimento significativo, che agevoli il realizzarsi di un cambiamento del modo di agire dell’alunno attraverso il cambiamento dei suoi modelli di pensiero.

Ambiente di apprendimento “ la scuola” che deve porsi allo stesso tempo in affinità e complementarietà con le esperienze che il bambino già possiede e attua giornalmente, mediandole culturalmente e collocandole in una prospettiva di sviluppo educativo.


Frutto finale di tale azione formativa che il Circolo Didattico G. Fava ha avvalorato è stata la realizzazione di due robot e un percorso didattico di matematica con il coding messi a punto da due giovanissimi alunni della scuola, Alessia e Antonio della classe quinta A, che hanno ricevuto elogi da parte dell’ingegner Caizzone e del presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, che ha consegnato personalmente la coppa alle due giovani promesse.

Grande l’entusiasmo e l’orgoglio per i genitori, per le insegnanti Giovanna Mazzarino e Nelly Sammartino, ma, soprattutto, per Alessia e Antonio che si sono confrontati con studenti più grandi, appartenenti ad altre scuole del territorio in un clima di stimolante competizione e di apertura alle nuove sfide sollecitate fattivamente dal dirigente scolastico, Maria Gabriella Capodicasa.