Loading...

Festa della primavera al Circolo Didattico Fava di Mascalucia

Festa della primavera al Circolo Didattico Fava di Mascalucia

MASCALUCIA – Profuse da un’atmosfera di allegria, di spensieratezza, festosità le 2 giornate che il Circolo Didattico G. Fava di Mascalucia, guidato dal Dirigente Prof.ssa Maria Gabriella Capodicasa ha voluto dedicare alla “Festa della Primavera“.

Manifestazione ricchissima di attività ed avvenimenti, rivolta non solo alle molteplici operosità realizzate nell’ambito dei progetti “Continuità” e di educazione alla sostenibilità “Differenziamoci: il mondo che vorrei “, curati rispettivamente dalle insegnanti Alessandra Pizzotti e Giusi Battiato, ma anche dedicata ai temi della solidarietà: con il mercatino del giocattolo e la fiera del dolce, e dell’amore verso l’arte, come quella proposta dalla mostra fotografica delle opere di Massimo Pantano, esposte per l’occasione nei locali della scuola.



Il Circolo G. Fava, nell’ambito della manifestazione, ha anche voluto celebrare: il cinquantenario della legge istitutiva della scuola materna statale (Legge”. 8 marzo 1968, n. 440), un prezioso patrimonio della nostra comunità nazionale, ed oggi a ben diritto riconosciuta quale “prima scuola”. Per tale commemorazione gli alunni, guidati dalle insegnanti si sono esibiti in canti, poesie e riflessioni sul valore e sulle finalità educative e formative della scuola dell’infanzia e sull’importanza di essa per un’armonica crescita psicofisica. Particolarmente emozionante il momento in cui i bambini hanno intonato l’inno di Mameli coinvolgendo la partecipazione di tutti i presenti.

La “festa della primavera” nella sua apertura ha anche celebrato la giornata mondiale del libro promossa dall’UNESCO, con la presentazione dell’opera “L’Inizio Di Un Viaggio” e del suo giovanissimo autore Lorenzo Desiderio, ex alunno del Circolo Fava. Lorenzo, circondato dall’affettuosa presenza delle sue maestre della scuola primaria Mancuso Elvira e Giardinaro Adele, dopo aver raccontato di come la sua passione per la lettura e per la scrittura gli abbiano permesso di raggiungere questo lodevole traguardo ha descritto i contenuti salienti del suo libro fondati sui temi dell’amicizia, della solidarietà, dell’avventura.


Concetti questi che si intrecciano in episodi fantastici in cui i personaggi, rappresentati da ragazzi si imbattono in figure presenti nella mitologia greca. Parecchie le domande e le curiosità che di seguito sono state rivolte al giovanissimo scrittore, soprattutto da parte dei bambini che hanno mostrato grande interesse per questo momento formativo.

Presenti il Dirigente Scolastico, Maria Gabriella Capodicasa, il Sindaco, dott. Giovanni Leonardi, gli alunni, i familiari di Lorenzo, i rappresentanti dei genitori, docenti della scuola.

[envira-gallery id=”319709″]