Ciò che si apprende attraverso un'emozione non si dimentica mai: il fascino del teatro e lingua francese per il Gemmellaro

Ciò che si apprende attraverso un’emozione non si dimentica mai: il fascino del teatro e lingua francese per il Gemmellaro

Ciò che si apprende attraverso un’emozione non si dimentica mai: il fascino del teatro e lingua francese per il Gemmellaro

CATANIA – L’IISS Gemmellaro, anche quest’anno, ormai come da tradizione, ha fornito ai suoi studenti l’opportunità di assistere allo spettacolo teatrale francese promuovendo il piacere per l’arte, favorendo l’acquisizione della lingua al di fuori del contesto scolastico e suscitando interessanti spunti di riflessione: “… quando si apprende attraverso un’emozione non si dimentica mai…”.


Il 16 febbraio, un numeroso gruppo di alunni del triennio turismo (sezione A, quarta F e quarta B) dell’IISS Carlo Gemmellaro ha assistito allo spettacolo musicale in lingua francese Rêvolution: l’imagination au pouvoir”, a cura della compagnia teatrale francese France Théâtre al cine-teatro Odeon di Catania.


Gli studenti sono stati accompagnati dalle docenti Bartolomea La Porta, Giuseppina Mangion, Rosalba Niceforo e Claudia Ventura. Il direttore Frédéric Lachkar, attore, cantante, drammaturgo e regista, quest’anno ha proposto nella pièce Rêvolution: la storia di Chloé, il maggio del ’68 e vari brani musicali francesi, tra cui “Viens on s’aime”, “Zombie”, “Mon précieux”, “Un peu de rêve,…Les cactus”, canzoni che vanno dal 1966 al 2018.

Chloé, una giovane liceale, lascia la sua città di provincia per andare a Parigi, poiché vittima di bullismo da parte dei suoi compagni di classe a causa di una foto che gira sui social. A Parigi va a
casa della nonna, che ha vissuto il maggio del ’68, e trovatone il diario, in cui racconta la vita di alcuni giovani sessantottini, leggendo si addormenta e sogna apparire nella stanza quattro giovani rivoluzionari.

Attraverso questo sogno, Chloé capirà che bisogna lottare per realizzare i propri desideri e si rende conto che questi personaggi non sono altro che la proiezione dei suoi sentimenti e un riflesso di se stessa: ciascuno rappresenta una qualità che pensava di non avere e che le sarà d’aiuto, appena sveglia, per affrontare il suo problema e prendere in mano la sua vita.

Una storia di coraggio in cui gli attori, in un’atmosfera magica e musicale, con le canzoni cantate dal vivo, hanno ben saputo trasportare e coinvolgere i nostri studenti.