Tremestieri, fair play di Di Stefano: “Resterò al servizio della comunità”

Tremestieri, fair play di Di Stefano: “Resterò al servizio della comunità”

TREMESTIERI ETNEO – Sebastiano Di Stefano è arrivato vicinissimo alla vittoria e ha perso per “un pugno di voti” la battaglia contro Santi Rando.

Se da una parte resta un pizzico di amaro in bocca per quello che poteva essere un obiettivo importante, dall’altra c’è la soddisfazione per il lavoro svolto con serietà e passione dalla squadra di “facce pulite”, che è culminato in un risultato che, secondo Di Stefano, può definirsi vincente: 3.819 gli elettori che hanno scelto il suo progetto.

“Ringrazio la comunità tremestierese che attraverso il voto ha sposato il mio progetto – afferma Di Stefano – l’esito del ballottaggio non comporterà di certo modifiche o cambiamenti nel mio impegno quotidiano per il territorio che, da oggi, sarà ancora più intenso. Sono e resterò sempre al servizio dei cittadini e del paese in cui sono nato e cresciuto”.

Adesso per Di Stefano è tempo di guardare al futuro. Il suo alleato Mario Ronsisvalle sarà in consiglio comunale insieme agli altri cinque componenti della squadra di Di Stefano: Valentina Chiapparino, Franco Fazio, Romina Condorelli, Valentina Motta e Giovanni Pappalardo.

Innumerevoli i messaggi di stima e affetto che, da ieri, hanno riempito la bacheca facebook della community “facce pulite”, nata proprio in occasione della candidatura Di Stefano oltre un mese fa, tra i recenti post anche quello dell’ex candidato sindaco che ha augurato buon lavoro al primo cittadino di Tremestieri Etneo: “Auguro buon lavoro a Santi Rando, con la speranza che faccia il bene del paese. Io, come ho sempre fatto in questi anni, continuerò a vivere quotidianamente questo territorio, confrontandomi con la gente per guidare Tremestieri verso un futuro migliore. Si riparte, a schiena dritta e a testa alta, più forti e consapevoli di prima”.

Commenti