Patente sanitaria, Sala VS Musumeci. Il governatore risponde: “Battuta infelice, se vuole venire con piacere”

Patente sanitaria, Sala VS Musumeci. Il governatore risponde: “Battuta infelice, se vuole venire con piacere”

PALERMO – Nello Musumeci, presidente della Regione Siciliana, e Beppe Sala, sindaco di Milano, sono i protagonisti di uno “scontro a distanza”. Il motivo di fondo pare essere la probabile scelta – ancora al vaglio del governatore siciliano – di inserire una “patente sanitaria” per chi arriva nell’Isola.

Nello specifico, infatti, il primo cittadino lombardo avrebbe criticato questa ipotesi – presa in conto anche dalla Sardegna – e avrebbe “consigliato” agli italiani di trascorrere le vacanze in Liguria.


A questa provocazione, Musumeci ha risposto così in conferenza stampa a Palazzo d’Orleans: “L’amico Sala se vuole venire in Sicilia, con piacere: non gli chiederemo alcuna patente, neppure quella dell’auto“.

E ancora: “Mi sembra una esagerazione la sua, non tutti gli amici della Lombardia o dell’Emilia Romagna sono portatoti di virus. Sala ha fatto una battuta infelice, chiunque vorrà venire in Sicilia rispettando il protocollo di sicurezza sarà il benvenuto“.


Immagine di repertorio