Infiltrazioni mafiose nella città di Matteo Messina Denaro: sciolto il consiglio comunale di Castelvetrano

Infiltrazioni mafiose nella città di Matteo Messina Denaro: sciolto il consiglio comunale di Castelvetrano

CASTELVETRANO – Caos nel comune del superlatitante Matteo Messina Denaro: a cinque giorni dalle elezioni comunali, il consiglio comunale è stato sciolto a causa di infiltrazioni mafiose.

La decisione è stata approvata dal Consiglio dei Ministri in seguito alla proposta del ministro dell’Interno, Marco Minniti

Come dichiarato dal presidente della Commissione Antimafia, Rosy Bindi, da tempo si indagava sulla situazione della cittadina trapanese e sui rapporti tra mafia e massoneria.

Il provvedimento è stato preso, sottolinea Bindi, per evitare una pericolosa continuità nei condizionamenti mafiosi.

Il comune sarà amministrato da una commissione per 18 mesi.

Commenti