Finanziamento governo nazionale per piste ciclabili e ciclovie nel Ragusano. Campo (M5S): “Opportunità da non perdere”

Finanziamento governo nazionale per piste ciclabili e ciclovie nel Ragusano. Campo (M5S): “Opportunità da non perdere”

RAGUSA – “Lo stanziamento da parte del governo nazionale di somme ai Comuni per la progettazione e la realizzazione delle ciclovie urbane e delle ciclostazioni in Sicilia è un’opportunità che gli stessi Comuni non possono e non devono perdere”.

Lo rileva la deputata regionale del Movimento 5 Stelle di Ragusa, Stefania Campo, a proposito dei 137,2 milioni di euro che il governo ha appostato per la realizzazione di tali opere, di cui ben 15 milioni per la nostra isola.


Tre, in particolare, sono i Comuni della provincia di Ragusa che hanno visto l’assegnazione dei fondi: 260.321 euro per Ragusa, 227.208 euro per Vittoria e 192.538 euro per Modica.

“I criteri di assegnazione dei contributi ai Comuni – conclude la portavoce pentastellata – tenevano conto del numero di abitanti, ovvero con popolazione superiore ai 50mila residenti, e dell’eventuale approvazione di un Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, inserite di diritto invece le città metropolitane e i capoluoghi di provincia. Tali misure sono in linea con il Decreto Rilancio, che introduce incentivi all’acquisto di biciclette e monopattini, con l’obiettivo di rendere i nostri centri urbani sempre più vivibili, sicuri ed ecosostenibili. A tal proposito, invitiamo i tre Comuni iblei interessati a mettere in atto tutte le pratiche necessarie per creare, o potenziare nel caso del Comune di Ragusa, piste ciclabili che possano favorire la mobilità alternativa, con inevitabili ricadute positive in termini di inquinamento atmosferico e di riduzione di traffico urbano, ma anche di salute pubblica”.