Emergenza Etna, Salvini e Di Maio in visita alla Prefettura: "Vicini alle popolazioni colpite" - Newsicilia

Emergenza Etna, Salvini e Di Maio in visita alla Prefettura: “Vicini alle popolazioni colpite”

Emergenza Etna, Salvini e Di Maio in visita alla Prefettura: “Vicini alle popolazioni colpite”

CATANIA – Dopo i recenti fatti che hanno coinvolto la provincia di Catania, questo pomeriggio, i ministri Matteo Salvini e Luigi Di Maio si sono riuniti in una seduta congiunta alla Prefettura di Catania.

All’ordine del giorno, la situazione dei paesi etnei maggiormente colpiti dai continui terremoti causati dall’eruzione dell’Etna: Zafferana Etnea (la frazione di Fleri, in particolare), Aci Sant’Antonio e Acireale (Pennisi, soprattutto).




Questa mattina, Di Maio si è recato di persona a Zafferana, il paese maggiormente colpito. Insieme con i membri della Protezione Civile è stato effettuato un lungo sopralluogo per vedere da vicino i danni causati dalle scosse che, fortunatamente, non hanno provocato vittime.

Dopo la visita a Pesaro di questa mattina, ha tenuto a esserci anche il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che insieme al collega pentastellato si riuniranno stasera a Roma per discutere sulla manovra economica del Paese.

In una sala completamente gremita di giornalisti, i due ministri hanno subito posto l’attenzione sulle problematiche che affliggono i cittadini colpiti dal sisma. “Le persone non devono avere paura ad andare a dormire nei centri che abbiamo messo a disposizione – afferma Luigi Di Maio -. Siamo a conoscenza del problema dello sciacallaggio e, per questo, abbiamo già potenziato i sistemi di sicurezza. Inoltre, i mutui dei cittadini coinvolti verranno subito sospesi”.

 

Sulla stessa scia il Ministro Salvini, che ha voluto ringraziare “tutti i volontari, i vigili del fuoco e i cittadini che stanno aiutando gli altri in questi momenti complicati. Siamo costantemente in contatto con il Dipartimento della Protezione Civile e tutto è sotto controllo”.

“Abbiamo controllato gli edifici pubblici a rischio – dichiara il Ministro dell’Interno -. A tutti gli sfollati verrà garantita l’assistenza necessaria che serve in questi casi. Molti esercizi pubblici e privati hanno subito gravi danni, ma è nostra volontà aiutarli”. 

 

Insieme con i vice-presidenti del consiglio, hanno tenuto la conferenza anche Claudio Sammartino, prefetto di Catania, e il capo del Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli.

Domani, durante il Consiglio dei ministri, verrà dichiarato lo stato d’emergenza per le popolazioni colpite.