Decreto Rilancio, arriva l’ok anche del Senato: il testo è legge, ecco tutte le novità

Decreto Rilancio, arriva l’ok anche del Senato: il testo è legge, ecco tutte le novità

Il Decreto Rilancio è ufficialmente legge: dopo la Camera, infatti, arriva l’ok anche del Senato con 159 favorevoli e 121 contrari. Si prevedono interventi da 55 miliardi di euro per contrastare la grande crisi economica conseguente alla situazione emergenziale che ha colpito il nostro Paese da qualche mese. Particolare attenzione a imprese, lavoratori con partite Iva e dipendenti, famiglie e associazioni del terzo settore.


Vediamo, nel dettaglio, tutte le novità:


  • SUPERBONUS

La detrazione al 110% per gli interventi che rendano gli edifici più efficienti dal punto di vista energetico e più sicuri in caso di terremoti è estesa anche a immobili del terzo settore e alle seconde case, tranne case di lusso, ville e castelli (sono incluse, invece, le villette a schiera). Sono stati rivisti – al ribasso – i tetti di spesa detraibile, variabili in base all’abitazione.


  • ECOBONUS AUTO E MOTO

Incentivi fino a 3.500 euro per chi compra un’auto Euro 6 e ne rottama una vecchia di almeno 10 anni. Senza rottamazione, si deve calcolare la metà. Il bonus vale fino al 31 dicembre 2020 per auto con prezzi fino a 40 mila euro. Per le auto green, l’incentivo raggiunge la quota di 10mila euro per le elettriche e 6.500 per le ibride. Per moto e motorini elettrici o ibridi, l’ecobonus è pari a 4mila euro in caso di rottamazione di un mezzo vecchio. Senza rottamazione, invece, 3mila euro.



  • CIG E CONTRATTI

Le quattro settimane di cassa integrazione, previste per l’autunno, si potranno anticipare da subito. Proroga anche dei contratti di apprendisti e lavoratori a termine, per tanti giorni quanti sono stati quelli di stop forzato. Sì anche all’adeguamento delle pensioni per gli invalidi totali, da 285 a 516 euro.

  • SCONTO IMU

Chi pagherà l’IMU scegliendo l’addebito sul conto corrente potrà avere uno sconto fino al 20%.

  • DOCUMENTI

Valide fino alla fine dell’anno le carte d’identità e le patenti scadute nei mesi del lockdown.

  • CONGEDI

Chi ha figli fino a 12 anni potrà usare i 30 giorni di congedo retribuito al 50% fino al 31 agosto, un mese in più del previsto. Inoltre, 150 milioni aggiuntivi stanziati con il decreto dovranno essere destinati a organizzare i centri estivi per bambini fino a 3 anni e per i più grandi. La fascia di età è stata modificata, passando da 3-14 anni a 0-16 anni.

  • SCUOLE PARITARIE

Raddoppiano i fondi, aggiungendosi altri 150 milioni. Le classi elementari potranno avere anche meno di 15 scolari.

  • SERVIZI TELEFONICI ATTIVATI SENZA CONSENSO DELL’UTENTE

Potranno essere disattivati – anche in via cautelare – i servizi telefonici attivati senza consenso dell’utente con multe fino a 5 milioni per i trasgressori.

  • SMART WORKING

Per il 50% dei dipendenti della pubblica amministrazione con mansioni che si possono svolgere da casa, lo smart working viene prorogato fino al 31 dicembre 2020. Con il “Piano organizzativo del lavoro agile”, dal primo gennaio 2021 la percentuale salirà ad almeno il 60%.

  • ZONE ROSSE

A disposizione dei Comuni delle zone rosse 40 milioni, altri 20 milioni andranno alle amministrazioni in dissesto, compresi i Comuni sciolti per mafia.

  • TOSAP

Arriva l’esenzione, per due mesi, per gli ambulanti, della tassa per l’occupazione di spazi e aree pubbliche (Tosap) e del canone per l’occupazione di spazi e aree pubbliche (Cosap).

Fonte immagine Ansa.it