Contratto di servizio Amat: maratona d’aula in consiglio a Palermo

Contratto di servizio Amat: maratona d’aula in consiglio a Palermo

PALERMO – Maratona d’aula al Consiglio comunale di Palermo, da ieri sera, per riuscire ad approvare il contratto di servizio Amat, la municipalizzata che gestisce il servizio di trasporto pubblico in città e che dovrebbero servire a finanziare il tram.

I consiglieri comunali sono riuniti da quasi venti ore consecutive, ma fino a questo momento non si è ancora trovato un accordo per l’approvazione del contratto di servizio. Al centro della discordia il pagamento del pass per accedere alla Ztl a Palermo.

Il sindaco Leoluca Orlando propone il pagamento di 120 euro ma le opposizioni, soprattutto il Pd, sono contrari. Senza accordo trasversale sarà difficile riuscire a trovare la quadra. E se entro il 31 dicembre non partirà il tram, il Comune deve restituire la somma all’Unione europea. Alcuni consiglieri comunali, durante la notte, hanno scritto post su Facebook, come Rosario Filoramo del Pd: “Il sindaco senza maggioranza, ma una parte dell’opposizione voterà la tassa Ztl”.

Oppure Giulio Cusumano della maggioranza, che alle 5.20 scrive: “La seduta consiliare continua”. E poi aggiunge: “Oggi cogliamo l’occasione storica per rivoluzionare la mobilità in città e per avvicinare le periferie al centro. L’affidiamo all’Amat, convinti che l’azienda pubblica risanata sia la migliore gestione possibile”.

Federica Aluzzo scrive alle 2.34: “Oggi 24 dicembre, manca poco e passiamo il Natale qui. Peggio di un parto questa delibera del tram. Ma noi resisteremo a oltranza”. Nei giorni scorsi Orlando aveva incontrato a Palazzo delle Aquile il commissario di Forza Italia Gianfranco Miccichè, proprio per parlare della Ztl. Mentre ieri alcuni consiglieri comunali del Pd, tra cui Sandro Leonardi, Luisa La Colla e Nadia Spallitta, tutti eletti con Orlando e ora passati all’opposizione, hanno fatto un flash mob in Piazza Castelnuovo, sotto l’albero di Natale allestito dal comune.

Con una gigantografia del sindaco Orlando vestito da Babbo Natale che distribuiva i pass da 120 euro per le Ztl che a Palermo si dovranno pagare se il Consiglio comunale darà l’ok al contratto di servizio di Amat. E intanto il tram continua a girare a vuoto in città.

Commenti