Comiso, il Comune annuncia pulizia dei cigli stradali. Ragusa: “Interveniamo dopo 2 anni di segnalazioni a Provincia”

Comiso, il Comune annuncia pulizia dei cigli stradali. Ragusa: “Interveniamo dopo 2 anni di segnalazioni a Provincia”

COMISO – Prevista entro questa settimana la pulizia dei cigli stradali sulla SP4 Comiso/Pedalino. Dopo due anni di solleciti presso la Provincia di Ragusa, il comune di Comiso decide di intervenire anche se non di sua competenza.

A darne notizia, l’assessore all’ambiente Vittorio Ragusa e il sindaco Filippo Spataro.

“Le reiterate segnalazioni pervenute – ha spiegato Ragusa- ci hanno spinto a chiedere più volte in questi due anni, un intervento da parte della Provincia per ripulire i cigli stradali della SP4 che congiunge Comiso a Caltagirone, passando per Pedalino. Non essendo di nostra competenza, abbiamo sollecitato evidenziando il carattere di estrema necessità dell’intervento, poiché a causa dell’aumento di erbacce lungo i cigli, le carreggiate si sono ristrette. Inoltre, proprio la strada provinciale in questione, fiancheggia l’aeroporto di Comiso e, così ridotta, non offre certo uno spettacolo edificante per chi arriva”.

“Purtroppo – ha continuato l’assessore – non abbiamo ricevuto alcuna risposta, per cui, con la collaborazione della ditta Busso che è sempre disponibile alla risoluzione dei problemi, interverremo come comune di Comiso laddove, tuttavia, non è di nostra competenza”.

“Non ci tiriamo indietro di fronte alla sicurezza stradale – ha commentato il primo cittadino Filippo Spataro- anche se ciò comporta il superamento di limiti di competenze e territoriali. La SP4 oggi, rappresenta in quel tratto, una delle arterie più battute grazie all’aeroporto di Comiso. Ed è anche per questo, che non possiamo esimerci dall’attenzione per il decoro di tutto il territorio urbano ed extraurbano”.

Commenti