Catania: l’Ascoli Tomaselli sarà la nuova Cittadella giudiziaria

Catania: l’Ascoli Tomaselli sarà la nuova Cittadella giudiziaria

CATANIA – Una questione annosa che, finalmente, sembra aver trovato il suo epilogo. Il presidio ospedaliero Ascoli Tomaselli si rifà il look per vestire i panni della nuova Cittadella della Giustizia.

La Regione ha trovato i fondi per sostenere i costi di ristrutturazione dello stabile che è destinato a ospitare una parte degli uffici giudiziari. 43 milioni di euro, dei quali 33 provenienti dai fondi Fas, che permetteranno, tra le altre cose, un cospicuo risparmio di spesa per la Pubblica amministrazione.

Il progetto, corredato di tutti gli aspetti finanziari e logistico-progettuali, è stato discusso ieri, a Catania, nel corso di una conferenza “ad hoc” indetta dall’assessore regionale alle Infrastrutture Nico Torrisi. È stato proprio l’assessore Torrisi ad illustrare agli intervenuti, il progetto preliminare di ristrutturazione.

Erano presenti, tra gli altri, il sindaco Enzo Bianco, Pasquale Pacifico presidente dell’Anm, il procuratore Giovanni Salvi, il procuratore generale Giovanni Tinebra, il presidente dell’Ordine degli avvocati Maurizio Magnano di San Lio.

“Siamo soddisfatti per il lavoro svolto fin qui. Andremo avanti e realizzeremo un progetto che ritengo essere molto importante per l’organizzazione degli uffici giudiziari e per il considerevole risparmio che ne deriverebbe” dichiara l’assessore regionale Nico Torrisi.

“Anche il comune di Catania farà la sua parte” – prosegue Torrisi – “Il sindaco Bianco ci ha mostrato tutto il suo appoggio. Attendiamo solo di conoscere quale sarà la destinazione del palazzo delle Poste di viale Africa, i cui proventi saranno destinati al restauro e all’arredamento della nuova Cittadella giudiziaria. Il mio auspicio è quello di vedere, entro il 2015, il cantiere all’opera”.

Commenti