“Apriamo un’indagine sulle passate gestioni”. Idv interviene su Gesap

“Apriamo un’indagine sulle passate gestioni”. Idv interviene su Gesap

PALERMO – Il licenziamento di un Direttore Generale è di per sé una decisione grave, ma lo diventa ancora di più se disposto da una società pubblica come la Gesap e in questo caso alla luce della vicenda che ha coinvolto l’ex vicepresidente Roberto Helg”.

Con queste dichiarazioni, i consiglieri comunali Idv di Palermo, Paolo Caracausi e Filippo Occhipinti, hanno commentano la decisione del licenziamento del direttore Carmelo Scelta; una decisione presa dal cda della Gesap, la società che si occupa della gestione dell’aeroporto di Palermo, e che è destinata a far discutere e ad aprire una grande polemica.

Siamo curiosi di conoscere le motivazioni ufficiali – continuano Caracausi e Occhipinti – certo è che, a questo punto, va aperta una seria indagine interna sulla passata gestione e su tutti gli atti che hanno coinvolto i vecchi cda e l’ex Direttore Scelta”.

Ed è proprio il tipo di amministrazione, quella portata avanti dall’ex direttore, ad essere nell’occhio del ciclone. Secondo la procura di Palermo, infatti, la gestione aeroportuale non era del tutto “pulita”. Lo stesso Scelta, infatti, risulta essere ancora inscritto al registro degli indagati, a seguito del suo coinvolgimento nel caso Helg, con una pesante accusa di corruzione che pende sopra di lui come una spada di Damocle.

La comunicazione del licenziamento, emanata nella giornata di ieri dal presidente Fabio Giambrone, dall’amministratore delegato, Dario Colombo e dagli altri tre consiglieri, ed arrivata successivamente alla scelta di sospendere il dirigente aeroportuale dal ruolo di accountable manager della società, era stata data con freddezza, come se la Gesap volesse scaricare ed allontanare totalmente un personaggio quanto meno scomodo: “Il consiglio di amministrazione della Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo – si legge nel comunicato di ieri -, riunitosi oggi in ordine al primo provvedimento di sospensione del direttore generale, adottato nei giorni scorsi, ha deliberato all’unanimità la cessazione del rapporto di lavoro con il dottor Carmelo Scelta“.

Una vicenda poco chiara ma per la quale ad essere apparentemente determinante sarebbe proprio il coinvolgimento dell’ex direttore nel caso Helg.

La palla ora passa agli avvocati di Scelta che, sempre nella giornata di ieri, non hanno voluto commentare la decisione del Cda.

Commenti