Amministrative 2018, i presidenti delle circoscrizioni catanesi - Newsicilia

Amministrative 2018, i presidenti delle circoscrizioni catanesi

Amministrative 2018, i presidenti delle circoscrizioni catanesi

CATANIA – Dopo le elezioni amministrative dello scorso 10 giugno e i risultati di ieri, con l’elezione dei diversi sindaci nella provincia etnea, sono arrivati gli altri verdetti per il comune di Catania, decretando i presidenti delle varie circoscrizioni della città etnea.

Nella prima municipalità, dopo gli anni sotto la gestione di Salvatore Romano, si assisterà all’avvicendamento con Paolo Fasanaro. Per lui 9.666 preferenze, garantendosi, quindi, il 52,32% dei consensi.




Nella circoscrizione Picanello – Ognina – Barriera – Canalicchio, a vincere è stato Massimo Mario Ruffino Sancataldo, che prenderà il posto di Vincenzo Li Causi. A Sancataldo è andato il 50,09% dei favori, con 13.368 elettori dalla sua parte.

Salvatore Rapisarda, invece, lascerà il posto a Paolo Ferrara nella terza municipalità, che comprende il quartiere Borgo Sanzio. Ferrara si è guadagnato 8.788 consensi, che corrispondono al 48,91% dei votanti.

Erio Buceti, ex consigliere della quarta circoscrizione (Centro San Giovanni Galermo – Trappeto – Cibali), diventerà il suo nuovo presidente, prendendo il posto di Giuseppe Zingale. Decisivi gli 8.107 voti per lui, ovvero il 49,75%.

Angelò Patanè sarà il nuovo presidente della quinta municipalità, Monte Po – Nesima – San Leone – Rapisardi. Si insedierà al posto Orazio Serrano grazie al 48,72% delle preferenze.

Per concludere, Alfio Allegra prenderà il posto di Lorenzo Leone alla guida della sesta municipalità, quella di San Giorgio – Librino – San Giuseppe La Rena – Zia Lisa – Villaggio Sant’Agata. A lui è andato il 54,06% delle preferenze.