Palermo, a Bisceglie per invertire la rotta. Le probabili formazioni

Palermo, a Bisceglie per invertire la rotta. Le probabili formazioni

PALERMO – Se il Palermo fosse quello visto nelle prime tre partite di campionato, ci sarebbe da stare veramente preoccupati: altro che promozione in Serie B, bisognerebbe pensare ad evitare la retrocessione in Serie D.


Ecco che allora diventa fondamentale la gara in programma domani alle 15 in trasferta contro il Bisceglie. Sarà riuscito Boscaglia a far crescere nei suoi giocatori l’autostima in uno con le condizioni fisiche e mentali, apparse a terra in casa domenica contro l’Avellino?


Il recupero di giocatori importanti come Crivello e Corradi e l’arrivo dell’esperto difensore Almici dovrebbero contribuire a dare tono ad una squadra fin qui molle e impacciata. Intanto il mister potrà tornare al modulo prediletto, il 4-2-3-1, e accantonare il 3-5-2, cui era stato costretto per carenza di difensori esterni.

Sistemata la difesa con il probabile utilizzo di Almici, Accardi, Lancini e Crivello, confermata la presenza a centrocampo di Luperini e Odijer, i dubbi permangono per la trequarti e l’attacco.

È impellente e vitale fare sparire lo zero dalla casella dei gol segnati e per farlo il tecnico rosanero sembra deciso a ricorrere all’apporto di giocatori esperti quali Kanoutè, Santana, Floriano e Saraniti, con la possibilità di ricorrere in caso di necessità al contributo di Rauti, Silipo, Valente e Lucca.

Ricapitolando, con il 4-2-3-1, dovrebbero scendere in campo dal 1° minuto Pelagotti; Almici, Accardi, Lancini, Crivello; Luperini, Odjer; Kanoutè, Santana, Floriano; Saraniti. Il Bisceglie, forte del successo nel derby contro il Foggia disputato in trasferta mercoledì, dovrebbe essere schierato dal palermitano Bucaro con il 4-3-3 formato da Spurio; Di Marino, Priola, Vona, Giron; Maimone, Cittadino, Zagaria; Padulano, Rocco, Mansour.

Di scena nel Bisceglie, oltre all’allenatore Bucaro, un altro palermitano: Giusto Priola, in passato alla corte di Boscaglia con i colori del Trapani.