Ricordo Strage Capaci, Cuffaro tuona contro Pif: “Spettacolo politico che inquina la memoria”

Ricordo Strage Capaci, Cuffaro tuona contro Pif: “Spettacolo politico che inquina la memoria”

PALERMO – Torna, dopo diverso tempo, sotto i riflettori della stampa, l’ex presidente della Regione, Totò Cuffaro, attuale commissario regionale della “Nuova DC”.

Cuffaro avrebbe affermato che la giornata di ieri in memoria della Strage di Capaci sia stata “inquinata”, a detta sua, da uno “squallido” spettacolo politico. Di fatti ha commentato: “Io e tanti palermitani e siciliani onesti abbiamo un sogno che comincia a realizzarsi, rifare la Democrazia Cristiana – continua dicendo -. Scegliere di inquinare un solenne giorno di memoria con uno squallido spettacolo politico da campagna elettorale per tentare di ‘mascariarla’ è stato a mio modesto parere disgustoso”.


È accaduto pure questo il 23 maggio con la volontà di certa parte della sinistra politica e la complicità di una parte di quella artistica e giornalistica – prosegue riferendosi all’attore palermitano Pif -. Vorrei dire a Pif che può tenere il suo animo disteso perché normalmente io querelo le persone non ‘i pif’“.

Concludendo: “Considerata, quindi, la mia volontà di non querelarlo può anche sollevare l’avvocato che ha nominato dal palco, perché non avrà certo bisogno di essere difeso dall’avv. Leoluca Orlando Cascio“.