Oggi si vota la mozione di sfiducia contro Orlando, l'accusa è di corruzione: servono 24 firme, raccolte 19

Oggi si vota la mozione di sfiducia contro Orlando, l’accusa è di corruzione: servono 24 firme, raccolte 19

Oggi si vota la mozione di sfiducia contro Orlando, l’accusa è di corruzione: servono 24 firme, raccolte 19

PALERMO – Ha inizio la seduta durante la quale si voterà la mozione di sfiducia nei confronti del sindaco di Palermo Leoluca Orlando.


A Sala delle Lapidi bisognerà ottenere 24 sì per confermare la mozione e far cadere l’amministrazione comunale vigente a Palermo, ma sembrerebbe che il documento presentato ne presenti solo 19 dal giorno della sua presentazione.

A scatenare tutto sarebbe stata l’inchiesta per corruzione in cui sarebbero rimasti coinvolti alcuni consiglieri comunali, funzionari, dirigenti e amministratori appartenenti all’amministrazione di Orlando.


Sono già intervenuti diversi consiglieri, alcuni lamentando anche e dinamiche d’incontro predisposte dal primo cittadino palermitano, che avrebbe ipoteticamente dovuto preferire un incontro virtuale a uno in presenza per non andare contro i metodi comportamentali previsti dalle linee guida durante l’emergenza sanitaria.

Immagine di repertorio