Giuseppe Lupo rinuncia alle regionali: “Non voglio alimentare polemiche, sosterrò la Chinnici”

Giuseppe Lupo rinuncia alle regionali: “Non voglio alimentare polemiche, sosterrò la Chinnici”

PALERMO – Giuseppe Lupo rinuncia alla candidatura alle regionali. Lo ha annunciato lo stesso deputato del Partito Democratico in un post pubblicato su Facebook.

Sosterrò le liste del Pd alle prossime elezioni regionali e nazionali e Caterina Chinnici per la presidenza della Regione Siciliana – scrive -, anche se ho deciso di non ricandidarmi all’Ars per non alimentare una strumentale polemica che danneggerebbe il Partito Democratico“.


Lupo, è indagato nell’ambito dell’inchiesta sull’ex presidente della sezione Misure di prevenzione, Silvana Saguto, secondo la Procura di Palermo l’allora vicepresidente dell’Ars avrebbe promesso un incarico all’amministratore in cambio di un contratto a Trm per la moglie.

Proprio per questa indagine all’interno del Pd si era aperta una polemica circa l’opportunità, sollevata da Caterina Chinnici, di inserire nelle liste chiunque avesse procedimenti giudiziari in corso, anche se mai condannati.

Fin dall’inizio – scrive Lupo – ho precisato che non pretendevo di candidarmi, pur essendo nella condizione di poterlo fare nel rispetto delle leggi e delle regole del Pd. Avevo offerto la mia disponibilità come d’altronde ho sempre fatto, anche in occasione delle recenti elezioni amministrative a Palermo quando, anche su richiesta del partito nazionale, mi sono candidato al Consiglio comunale contribuendo con la mia elezione all’affermazione del Pd, risultato primo partito in città. Ringrazio tutti coloro che, anche in questi giorni, mi hanno incoraggiato manifestandomi il loro affetto e la loro stima“.