Instagram e il sogno di guadagnare facendo l’Influencer: i consigli di Cristina Licari

Instagram e il sogno di guadagnare facendo l’Influencer: i consigli di Cristina Licari

PALERMO – Like, follower, hashtag, stories: in una sola parola, INFLUENCER. Di cosa stiamo parlando? Del sogno nel cassetto di milioni di utenti, giovani e non, che vorrebbero guadagnare postando soltanto foto sul proprio profilo Instagram.

Se vi state chiedendo se è possibile riuscire ad incassare ingenti somme di denaro, la risposta è sì, è possibile.


Più che il futuro, il social marketing, rispecchia proprio il presente. In un’era in cui la disoccupazione attanaglia il nostro Paese, sempre più spesso, ci si inventa manager della propria vita, anzi, del proprio portafogli. Guadagnare su internet è davvero così semplice? Ma soprattutto, come si diventa “famosi” su Instagram?

Tutte queste domande e tante altre, troveranno risposta tra poco, quando vi racconteremo della prima fashion blogger siciliana. Ma prima, facciamo un passo indietro e parliamo del social che sta conquistando il mondo.

Correva l’anno 2010, esattamente il 6 ottobre, quando venne lanciata l’applicazione web Instagram, un social network che permette agli utenti di scattare foto, applicarvi filtri, condividerli in rete e prendere i consensi o meno dei propri seguaci. Nel 2012 l’azienda venne comprata per un miliardo di dollari da Facebook Inc e lì iniziò la vera e propria svolta; basti pensare che i dati stimano un utilizzo al mese da parte di 14 milioni di utenti.

Appassionati di moda, cibo, viaggi, arte, musica… su Instagram è possibile trovare veramente di tutto.

Per farci spiegare meglio come funziona abbiamo deciso di intervistare Cristina Licari, la prima fashion blogger siciliana nata a Marsala 24 anni fa. Ballerina professionista, chitarrista, attrice di teatro, amante della moda, fotografia e viaggi. Cristina eredita l’amore per la moda dai genitori, entrambi fotografi. Sono proprio loro ad insegnarle la gestione di un’attività e il rapporto fondamentale con i clienti.

Sin da piccola, Cristina, ha davvero le idee chiare: da grande vorrebbe aprire un’azienda tutta sua e curare al massimo i propri clienti e, ad oggi, il sogno nel cassetto si è davvero realizzato.

Più di 100 mila followers e milioni di like in ogni foto: basta aprire il profilo Instagram di Cristina per capire che lei è davvero una influencer. Tutto inizia grazie al suo blog: è proprio lì che la siciliana inizia a sperperare consigli su look, tendenze e tanto altro. Ma chi è una fashion blogger? “La si potrebbe definire una fonte di ispirazione – ci racconta Cristina -; essere fashion blogger non significa soltanto amare la moda e scrivere le proprie opinioni, significa farsi amare e diventare pura ispirazione per le persone che apprezzano il tuo stile e il tuo modo di essere”.

Da fashion blogger ad influencer il passo è stato breve. Ma chi è una influencer e come ci si diventa? “Diciamo che essere influencer è uno stato che non puoi darti da sola. Posso dire per esperienza che si diventa influencer avendo uno stile proprio e mettendo a disposizione degli altri i propri consigli”. 

Quali sono i lati positivi e negativi dell’essere “conosciuti” sui social? “I lati positivi sono senz’altro molti – continua Cristina -, avere tanti seguaci su Instagram mi permette di fare moltissime esperienze e collaborare con aziende che mi piacciono. In questi anni ho iniziato collaborazioni importanti con Garnier, Sephora, OPS, Daniel Wellington e tanti altri. Grazie a tutto ciò sono riuscita ad impartire lezioni all’Università di Pisa spiegando nel dettaglio il web marketing”.

Non solo l’Università di Pisa ma anche quella Autonoma di Madrid (UAM) – in Spagna – puntano a corsi di laurea per formare influencer. All’interno della Escuela de Inteligencia Economica, grazie alla collaborazione con Ibiza Fashion Week, si offre un corso di Intelligence Influencer: Fashion and Beauty.

Il corso, dalla durata di 160 ore di materie come psicologia della moda, comunicazione e creatività, cercherà di rispondere alle esigenze del marketing e di chi, al giorno d’oggi, non riesce più a fare a meno dei social.

Ed è proprio di marketing che si occupa Cristina che insieme al suo fidanzato contano un’agenzia di social media in cui gestiscono aziende e, appunto, influencer. Stiamo parlando di corsi, consulenze e strategie. Nulla viene così lasciato al caso. Come un vero e proprio lavoro, bisogna impegnarsi ed avere la stoffa giusta anche se, qualche “trucchetto” non guasta mai saperlo.

In tanti aspirano ad avere milioni di seguaci su Instagram, qualche consiglio, è proprio Cristina a lasciarcelo: “Bisogna avere contenuti validi. Questa è davvero la prima cosa fondamentale. Le persone iniziano a seguirti se sono spinti da qualcosa che li attira. Bisogna avere costanza, passione, dedizione e soprattutto, bisogna rivolgersi ad un pubblico ben preciso”. 

E se questi consigli vi sembrano pochi e avete “fame” di successo sul social del momento, in esclusiva per i lettori di NewSicilia, sul blog di media agency ne potete trovare di diversi, indispensabili e assolutamente gratuiti.