Palermo, I Art Madonie: un progetto per riqualificare le periferie dei Comuni

Palermo, I Art Madonie: un progetto per riqualificare le periferie dei Comuni

PALERMO – Una call for artist online che si terrà domani alle 11. Una delle più importanti operazioni di arte urbana che si realizza in Italia nel 2021 e punta alla rigenerazione di 18 comuni delle Madonie.

Si chiama “I Art Madonie”, il progetto ideato e diretto da I WORLD e finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito del Bando Periferie, che lancia una call internazionale per selezionare 48 artisti di “street art” che saranno chiamati a produrre un numero rilevante di opere nei 18 comuni partner del progetto, Alimena, Aliminusa, Bompietro, Caltavuturo, Castelbuono, Cerda, Geraci Siculo, Gratteri, Lascari, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Polizzi Generosa, Pollina, San Mauro Castelverde, Sciara, Scillato, Sclafani Bagni, Valledolmo.


Tutte le opere saranno ispirate al patrimonio culturale immateriale del territorio madonita, cogliendone ogni aspetto che ne caratterizza la più profonda e autentica identità.

Un omaggio di arte e bellezza a uno dei territori più rappresentativi della Sicilia, che sperimenta nuovi processi di rigenerazione urbana e di ricentralizzazione dei sistemi periferici.

Ulteriori 50 saranno selezionati con una seconda call che sarà pubblicata a breve.

Saranno presenti Leoluca Orlando, sindaco della Città Metropolitana di Palermo; Alessandro Ficile, amministratore unico So.Svi.Ma. S.p.A, capofila progetto I Art Madonie; Lucio Tambuzzo, direttore generale I World – ideatore e direttore generale I Art Madonie; David Diavù Vecchiato, curatore dell’attività di street art del progetto I Art Madonie; Chiara Canali, Marco Miccoli e Laura Barreca, componenti della Commissione di Valutazione dell’attività di street art del progetto I ART Madonie; Roy Paci, componente dell’Osservatorio Milleperiferie del progetto I Art Madonie.