Video choc in Sicilia, padre e figlio in moto ma è il piccolo a guidare: entrambi senza casco, il genitore passeggero fuma sigaretta

Video choc in Sicilia, padre e figlio in moto ma è il piccolo a guidare: entrambi senza casco, il genitore passeggero fuma sigaretta

PALERMO – Oggi, 19 marzo, è il giorno della Festa del Papà, un ricorrenza molto sentita all’interno del rapporto genitore-figli che può diventare un’occasione per passare del tempo con il proprio eroe, il papà. Ovviamente ci sono modi e modi per trascorrere questo giorno dedicato a tutti i padri che, ogni giorno, si prendono cura dei propri figli e, con la forza dei supereroi, cercano di non fargli mancare nulla con il sudore della loro fronte. Tra le varie attività disponibili, però, non è possibile fare guidare la propria moto di grossa cilindrata al figlio ancora poco più che un bambino. Nelle ultime ore, infatti, sta girando un video che ha del clamoroso. Arriverebbe direttamente dal quartiere Falsomiele di Palermo, in zona via San Filippo, parallela di viale Regione Siciliana: sarebbero stati immortalati e poi pubblicati su TikTok un padre e il figlio piccolo in sella a una moto di grossa cilindrata. Lo scandalo risiede nel fatto che il piccolo starebbe guidando, mentre il padre sarebbe seduto alle sue spalle in qualità di passeggero e di incitatore.

Entrambi i protagonisti del video erano senza casco al momento della bravata. Dalle immagini, inoltre, sembrerebbe che il genitore sarebbe intento a fumare una sigaretta.


L’account che ha pubblicato il video su TikTok lo ha cancellato. Immediatamente orde di utenti indignati si sono “accalcati” per commentare il clamoroso post. Inoltre, facendo una veloce ricerca sul web, pare che il mezzo del quale si vede la targa non sarebbe né assicurato, né revisionato.

Il profilo che avrebbe pubblicato il video che sta girando in queste ore sui social, però, non apparterrebbe all’uomo in sella alla moto.

Gente irresponsabile“, commenta Anna. “Prenderei seriamente il volto di quest’uomo per denunciare“, prosegue la stessa utente.

Fonte immagine Facebook – Tu scuiddaisti quannu