Vicenda Open Arms, accolti a testimoniare Conte e Richard Gere: protesta contro Salvini fuori dall’aula

Vicenda Open Arms, accolti a testimoniare Conte e Richard Gere: protesta contro Salvini fuori dall’aula

PALERMO – Ministri ed ex ministri, l’ex premier Conte e anche l’attore Richard Gere sfileranno sul banco dei testi al processo all’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini, imputato di sequestro di persona e omissione di atti d’ufficio per aver vietato lo sbarco di 147 migranti soccorsi dalla nave spagnola Open Arms.

Lo ha deciso il Tribunale di Palermo che ha ammesso tutti i Testi citati dalle parti.


Tra i testimoni ammessi, oltre all’ex premier Conte e all’attore Richard Gere, il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, e tre componenti del cosiddetto Conte uno: l’ex vice premier Luigi Di Maio e gli ex ministri ai Trasporti Danilo Toninelli e alla Difesa, Elisabetta Trenta. Citati anche l’ex direttore dell’Aise e l’ex premier maltese Muscat.

Il processo è stato rinviato al 17 dicembre per l’esame dei primi tre testimoni della Procura. Intanto fuori dall’aula è in corso una protesta contro Salvini.

Foto di repertorio