Vertenza Covisian e Almaviva, Musumeci scrive al Governo: “Scongiurare perdita di lavoro”

Vertenza Covisian e Almaviva, Musumeci scrive al Governo: “Scongiurare perdita di lavoro”

PALERMO –È necessario individuare subito un chiaro percorso che scongiuri la perdita del lavoro. La convocazione del Tavolo non è più rinviabile“.

Si tratta di uno dei passaggi della lettera inviata dal presidente della Regione Nello Musumeci ai ministri del Lavoro, Andrea Orlando, e dell’Economia, Daniele Franco, dopo aver ricevuto a Palazzo Orléans una rappresentanza dei 534 lavoratori Covisian e Almaviva.


Il Governo centrale – aggiunge il presidente Musumeci – non può rimanere inerte di fronte a una paventata tragedia sociale che metterebbe sul lastrico centinaia di persone, in una regione già fortemente provata sul piano occupazionale, e che costituirebbe un pericoloso precedente per le migliaia di siciliani impegnati nel comparto dei call center“.

Nella nota, il presidente ricorda che già il 4 maggio scorso aveva sottolineato al ministro Orlando la necessità di una nuova convocazione del Tavolo.

Torno a rappresentare la massima urgenza, auspicando l’intervento coeso e decisivo delle Istituzioni governative a diverso titolo interessate, senza il quale non potrà impedirsi la degenerazione e l’estensione di una crisi occupazionale inaccettabile per i lavoratori e il nostro territorio“, conclude Musumeci.

Foto di repertorio