Vendita irregolare di bevande e negozi senza autorizzazione: continuano i controlli

PALERMO – Durante i controlli sugli esercizi commerciali, la Polizia Municipale ha individuato per mancanza di autorizzazioni, un negozio di informatica e un’attività di somministrazione di alimenti e bevande di un lido balneare, rispettivamente ubicati in via Principe di Palagonia e sul lungomare Cristoforo Colombo, all’Addaura.

Gli agenti del nucleo antifrode hanno individuato in via Principe di Palagonia, un negozio di informatica, dedito all’assistenza e alla vendita di computer, che alla richiesta dei documenti di rito, il titolare non ha esibito la scia, cioè la segnalazione certificata di inizio attività da inviare allo sportello unico attività produttive, per l’assenso alla conduzione dell’esercizio.


L’attività è stata quindi sequestrata e sono stati apposti i sigilli al locale, come previsto dalla normativa vigente.

Invece, durante i controlli presso uno stabilimento balneare dell’Addaura, sul lungomare Cristoforo Colombo, hanno accertato la regolarità amministrativa dello stabilimento e del punto di ristoro, ma è stata riscontrata una attività di somministrazione di alimenti e bevande con annesso laboratorio per la preparazione dei cibi, senza alcuna autorizzazione.

Per questo motivo gli agenti hanno proceduto al sequestro soltanto dell’area utilizzata per l’attività di somministrazione di alimenti e bevande e degli arredi, compresi tavoli e sedie, mentre sia lo stabilimento che il punto di ristoro possono continuare l’attività, poiché risultata regolare.