Traghetto Genova-Palermo attracca con 19 ore di ritardo: l’incubo vissuto dai passeggeri

Traghetto Genova-Palermo attracca con 19 ore di ritardo: l’incubo vissuto dai passeggeri

PALERMO – Disagi per i passeggeri di un traghetto che, partito da Genova, è giunto a destinazione a Palermo con ben 19 ore di ritardo.

L’imbarcazione coinvolta appartiene alla compagniaGrandi navi veloci“. Nonostante l’arrivo fosse previsto le 17,30 di ieri, il traghetto è arrivato alle 12 di oggi.


Non sarebbe il primo episodio di tal genere, visto che già nei giorni scorsi con la medesima imbarcazione non erano stati rispettati gli orari previsti: l’arrivo sarebbe dovuto avvenire alle 17,30, ma sarebbe stato posticipato alle 23.

Il ritardo, che sembrerebbe dovuto a una serie di problemi accumulati, ha provocato non poche proteste tra i passeggeri che non avrebbero potuto fare a meno di criticare il viaggio, definendolo un vero e proprio incubo.

La compagnia si sarebbe difesa spiegando che “a causa di un’avaria all’impianto di refrigerazione di uno dei motori principali del traghetto Excelsior, si è dovuto procedere a lavori di manutenzione durati alcune ore che hanno poi reso necessaria la ripianificazione di alcuni viaggi anche attraverso l’impiego di un’altra unità della flotta“.

I passeggeri sono stati prontamente informati e aggiornati tramite i canali di contatto indicati in sede di prenotazione ed è stata data loro massima assistenza, nel pieno rispetto delle normativa vigente. Ai passeggeri in attesa, che non erano raggiungibili al momento della comunicazione o comunque già in viaggio, è stato offerto il pernottamento gratuito su un’altra unità“, si legge in una nota.

Fonte foto Facebook – Giuseppe Saccomando