Tragedia della “Nuova Iside”, altro corpo trovato al largo: si pensa a uno dei pescatori scomparsi

Tragedia della “Nuova Iside”, altro corpo trovato al largo: si pensa a uno dei pescatori scomparsi

USTICA –  Sembrerebbe essere una tragedia senza fine quella del peschereccioNuova Iside, disperso nelle acque di San Vito Lo Capo (Trapani) circa tre giorni fa. A bordo dell’imbarcazione c’erano tre persone, Matteo, Vito e Giuseppe Lo Iacono, le ricerche erano state immediatamente avviate e, purtroppo, sono emersi i primi tragici risultati.


Dopo il ritrovamento del cadavere di Giuseppe Lo Iacono, 33 anni, sulle rive dell’isola di Ustica, in provincia di Palermo, al largo della stessa isola sarebbe stato ritrovato un altro corpo. Il cadavere sarebbe stato avvistato dalla nave Antonello Da Messina.


Non si conosce ancora l’identità del corpo, ma potrebbe trattarsi di un altro dei tre pescatori “inghiottiti” tre giorni fa dalle acque siciliane.

Al momento il traghetto starebbe aspettando una motovedetta della Capitaneria di Porto, che dovrebbe portare il cadavere al porto per identificarlo.

Fonte immagine Trapanioggi.it