Stop al Reddito di Cittadinanza, migliaia di famiglie saranno in difficoltà: si rischia un forte malcontento sociale

Stop al Reddito di Cittadinanza, migliaia di famiglie saranno in difficoltà: si rischia un forte malcontento sociale

PALERMO – È scattato nelle scorse ore lo stop al Reddito di Cittadinanza per le tante migliaia di persone che hanno beneficiato del sussidio nel corso degli ultimi 18 mesi.


Tra queste, anche numerosi cittadini siciliani che un anno e mezzo fa avevano ottenuto il reddito essendo in possesso dei requisiti necessari.


Non tutto è perduto, comunque per i richiedenti, poiché se in regola, è possibile inoltrare una seconda domanda per accedere al Reddito di Cittadinanza. Il problema, tuttavia, risiede nelle tempistiche: per ottenere l’accettazione della richiesta, infatti, è necessario attendere almeno un mese.

Per tutto questo arco temporale, dunque, numerose famiglie rischiano di restare senza la liquidità ricevuta in passato.

Una situazione di difficoltà sociale che, come segnalato nei giorni scorsi dall’assessore regionale siciliano al Lavoro Antonio Scavone al ministro del Lavoro Nunzia Catalfo, rischia di generare forti malcontenti tra i cittadini.

Immagine di repertorio