Semina terrore tra i presenti con una tavola di legno chiodata, nel mirino bambini e poliziotti: 5 feriti

Semina terrore tra i presenti con una tavola di legno chiodata, nel mirino bambini e poliziotti: 5 feriti

PALERMO – Sfiorata la tragedia nel tardo pomeriggio di ieri in via Lincoln a Palermo.

Un uomo avrebbe dato in escandescenze seminando terrore tra i presenti con una grossa tavola di legno chiodata. Successivamente avrebbe aggredito alcuni poliziotti.


Il protagonista della vicenda è un nigeriano che avrebbe inspiegabilmente cercato di colpire anche alcuni bambini.

Successivamente l’uomo avrebbe usufruito di un palo di segnaletica stradale per danneggiare diverse auto parcheggiate nella zona.

Sul posto sono intervenute tre Volanti della polizia che avrebbero ristabilito l’ordine prima che la drammatica vicenda si trasformasse in una vera e propria tragedia.

L’extracomunitario è stato fermato dalla polizia e arrestato prima che la situazione potesse ulteriormente degenerare. Il bilancio è di cinque persone ferite.

A denunciare il fatto sarebbe stato l’ex consigliere comunale Igor Gelarda: “Quello che è successo è gravissimo. Quest’uomo ha anche cercato di colpire dei bambini. Sono stati momenti di terrore. Ha colpito anche le vetrine di un negozio dove avevano trovato rifugio alcune persone spaventate”.

“Era incontenibile: ha poi ferito pure i poliziotti che alla fine lo hanno arrestato. La sicurezza è un bene prezioso, e l’immigrazione deve essere regolata e gestita in maniera corretta. Una gestione anarchica, o meglio una non gestione come questa, significa pericolo”, conclude.

Fonte foto: Igor Gelarda