Respira monossido di carbonio dentro una roulotte, 35enne in ospedale per intossicazione

Respira monossido di carbonio dentro una roulotte, 35enne in ospedale per intossicazione

PETRALIA SOTTANA – Un giovane di 35 anni, originario del Bangladesh, è stato trattato nella camera iperbarica dell’ospedale di Partinico (Palermo) per essere stato vittima di un’intossicazione da monossido di carbonio.

Secondo la ricostruzione dell’accaduto, il ragazzo sarebbe stato trovato in stato di incoscienza all’interno della sua roulotte a Petralia Sottana, dopo aver respirato per diversi minuti il gas tossico. È stato dunque attivato il trasporto in elisoccorso nella struttura sanitaria siciliana.


Il trattamento è stato gestito dagli anestesisti rianimatori Francesca Timpone e Giovanni D’Agostino, dall’infermiera, Anna Romano e dai tecnici iperbarici, Daniele Lunetto e Gino Lunetto.

Il servizio di camera iperbarica dell’ospedale è coordinato da Calogero Agrò e si trova nell’unità di Anestesia e Rianimazione diretta da Sandro Tomasello. Successivamente, il 35enne è stato trasferito nel reparto di Terapia Intensiva dello stesso nosocomio siciliano.

Immagine di repertorio