Referendum costituzionale, cittadini non possono votare: mancano le schede elettorali

Referendum costituzionale, cittadini non possono votare: mancano le schede elettorali

PALERMO – Scoppia il caos a Palermo in occasione del Referendum sul taglio dei parlamentari. Ieri e oggi giornate decisive.


Tuttavia nel capoluogo siciliano qualcosa non sembrerebbe andare per il verso giusto. Infatti pare che a più cittadini sia stato impedito di votare a causa della mancanza di schede elettorali.


Sarebbe accaduto specificatamente davanti alla postazione decentrata comunale di via Generale Sirtori, che serve i quartieri Malaspina e Noce. Qui la gente non sarebbe riuscita a ritirare la propria tessera elettorale per andare a votare nel seggio di appartenenza.

Tra le persone che avrebbero vissuto questo disagio c’è anche l’ingegnere Giuseppe Maniscalco che ha raccontato: “Ci siamo sentiti dire ‘tornate domani’. L’ufficio alle 13 aveva deciso di chiudere”. L’uomo aggiunge: “Ci hanno detto che l’ufficio chiuderà alle 15, che le tessere stanno arrivando. Speriamo di farcela a ritirare e andare al seggio”.

A causa di quanto accaduto, sul posto sarebbero intervenuti gli agenti e successivamente anche la Digos.

Immagine di repertorio