Positiva dipendente di Gh dell’aeroporto Falcone Borsellino. L’appello dei sindacati: “Subito tamponi a tappeto”

Positiva dipendente di Gh dell’aeroporto Falcone Borsellino. L’appello dei sindacati: “Subito tamponi a tappeto”

PALERMO – Il caso di positività di una dipendente di Gh Palermo, la società che opera all’aeroporto Falcone-Borsellino occupandosi dei servizi di Handling, ci preoccupa profondamente: troppe aziende stanno agendo tardi e male nell’applicazione delle misure anti contagio a tutela dei lavoratori”, dicono le segreterie regionali di Filt Cgil, Fit Cisl, Ugl Ta e Legea Cisal.


Una situazione da non sottovalutare che richiede un intervento mirato per scongiurare ogni possibile rischio: “Servono subito tamponi e test sierologici per tutti i dipendenti“.

L’aeroporto è una delle principali porte d’accesso al nostro territorio. Per questo abbiamo chiesto più volte alle società che vi operano di effettuare controlli periodici a tappeto sui dipendenti. A Gh Palermo in particolare abbiamo sollecitato l’attivazione del Comitato di prevenzione, come peraltro sancito dalle disposizioni e dai protocolli nazionali vigenti in materia, ma finora senza successo, tanto che tre giorni fa abbiamo proclamato lo stato di agitazione“, aggiungono.


Poi concludono: “Chiediamo alla Gesap, nel suo ruolo di società di gestione aeroportuale, di convocare un tavolo con tutte le aziende operanti nello scalo per applicare subito e in modo omogeneo in tutte le società le misure a tutela dei passeggeri e dei lavoratori che continuano ad assicurare i servizi pur temendo per la propria incolumità; in caso contrario, siamo pronti ad azioni eclatanti“.


Fonte immagine Scomunicando.it