Peschereccio disperso in mare, tra ricerche e preghiere della gente: anche l’Aeronautica in azione

Peschereccio disperso in mare, tra ricerche e preghiere della gente: anche l’Aeronautica in azione

TERRASINI – Continuano incessantemente le ricerche del peschereccio Nuova Iside di Terrasini e del suo equipaggio composto da Matteo Lo Iacono di 53 anni, dal figlio Vito di 27 anni e dal cugino Giuseppe di 33 anni.


Non si hanno più notizie e le condizioni meteo non aiutano gli uomini della Guardia Costiera che stanno battendo la zona, attraverso motovedette, elicotteri e un aereo, da dove è partito l’ultimo segnale radio dell’imbarcazione.

Nella notte, è decollato dall’aeroporto di Trapani un elicottero HH-139A dell’82° Centro SAR (Ricerca e Soccorso) del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare per aggiungersi al dispositivo di ricerca in favore del peschereccio.


Il decollo è avvenuto alle 23,45 di ieri ed è stato effettuato un controllo di oltre 2 ore a bassa quota sul mare, con l’ausilio dei visori notturni, in cooperazione con le imbarcazioni della Guardia Costiera già operanti sull’area.

Al termine della ricerca, il vettore è rientrato e si trova in attesa di un potenziale successivo ordine di missione.

Immagine di repertorio