Pesce in cattivo stato di conservazione, scatta maxi sequestro: venditore ambulante multato per oltre 4mila euro

Pesce in cattivo stato di conservazione, scatta maxi sequestro: venditore ambulante multato per oltre 4mila euro

Pesce in cattivo stato di conservazione, scatta maxi sequestro: venditore ambulante multato per oltre 4mila euro

PALERMO – Sanzioni salatissime per alcuni venditori ambulanti di Mondello e Sferracavallo, a Palermo. Nello specifico, questi ultimi vendevano pesce in cattivo stato di conservazione, privo di etichettatura e di documentazione sulla tracciabilità.


In seguito ai controlli dei finanzieri, supportati dalla polizia municipale, è scattato il sequestro di quindici chili di merce alimentare.


I prodotti sequestrati sono stati successivamente distrutti in quanto non consumabili. In conseguenza a ciò, a un venditore è stata elevata una sanzione amministrativa pari a 4.500 euro.

Nel giro è stato identificato anche un commerciante ortofrutticolo, il quale vendeva i prodotti senza essere in possesso di licenza, e per tale ragione anch’esso sanzionato come il precedente.

Non solo, i due hanno ricevuto la sanzione per l’assenza di un misuratore fiscale e per occupazione del suolo pubblico.

Immagine di repertorio