Pescatori siciliani sequestrati in Libia, Miccichè: “Firmati i bonifici, in arrivo gli aiuti alle famiglie”

Pescatori siciliani sequestrati in Libia, Miccichè: “Firmati i bonifici, in arrivo gli aiuti alle famiglie”

PALERMO – Il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, ha comunicato al sindaco di Mazara del Vallo, Salvatore Quinci, di avere firmato stamattina i bonifici relativi ai contributi di duemila euro destinati a ciascuna famiglia dei 18 pescatori di Mazara del Vallo, sequestrati in Libia da oltre un mese.


Le risorse erano state deliberate, pochi giorni fa, dal Consiglio di Presidenza dell’Assemblea regionale siciliana.

Un gesto di vicinanza che si aggiunge alla solidarietà anche politica manifestata nei giorni scorsi“, ha sottolineato nella missiva il presidente Miccichè, che ha ribadito come “non verrà meno neanche per un solo giorno la pressione nostra e di tutto il Parlamento siciliano nei confronti del Governo nazionale, e non solo, per velocizzare la soluzione dell’incredibile vicenda”.


Immagine di repertorio