“Partner in crime” custodivano armi clandestine in casa: arrestati coniugi

“Partner in crime” custodivano armi clandestine in casa: arrestati coniugi

PALERMO – I carabinieri della Stazione San Filippo Neri, nel quartiere Zen2, a Palermo, hanno arrestato per possesso di arma clandestina e ricettazione L.G., 30enne, e sua moglie G.M., 27enne, entrambi palermitani e noti alle forze dell’ordine. 


Nel corso della perquisizione all’interno dell’abitazione, in via Costante Girardengo, i militari hanno trovato una pistola semiautomatica marca beretta mod. 96 centurion cal. 40 s&w con matricola abrasa, funzionante, due caricatori e 15 proiettili cal. 40. 


L’arma e le munizioni sono state sequestrate e saranno inviate ai carabinieri del R.I.S. di Messina per gli accertamenti balistici e per verificare se le stesse siano state utilizzate in azioni delittuose. 

I due arrestati sono stati rinchiusi nelle carceri Lorusso e Pagliarelli, in attesa dell’ udienza di convalida.